Il tuo IP č 35.173.48.224
Notizie

 
Viner Factory Team-Nautilus

Per un centimetro Corradini perse la cappa

Inserito il 07 settembre 2010 alle 09:46:00 da enrico. IT -

E' stata una volata al fulmicotone quella che ha decretato il podio alla GF Colnago. Un secondo posto per Antonio Corradini, dettato dalle mille variabili presenti in una volata.

7 settembre 2010 – Si è risolta in un centinaio di metri la corsa che ha visto gli otto corridori in fuga fin dalle prime rampre della Granfondo Colnago, che si è svolta a Piacenza, domenica 5 settembre.

La granfondo, valida come ultima prova del Prestigio 2010, ha visto alla partenza ben 3700 ciclisti provenienti da tutta Italia, ma anche dall'estero. Un "parterre" di tutto rispetto, che ha portato ai nastri di partenza i migliori granfondisti del panorama nazionale.

Ovviamente gli uomini in rosso del Viner Factory Team Nautilus non potevano mancare e si sono presentati nelle griglie con Antonio Corradini, da Cles (TN), Luca Fioretti da San Benedetto del Tronto (AP), Davide Schiaratura da Sant'Angelo in Vado (PU), Manuel Martinello e Fabrizio Aloisi.

Una prima fuga iniziale porta ad avvantaggiarsi il polacco Krys, pericoloso su un percorso di questo tipo. E' allora Schiaratura che si prende in carico l'onere di ricucire lo strappo, operando un forcing che porta il "capitano" Corradini ai piedi della prima salita con un distacco decisamente inferiore, permettendogli così di recuperare i fuggitivi.
All'attacco del Passo S.Barbara, l'erta più impegnativa della giornata, la testa della corsa conta otto elementi. Come spesso accade, Corradini è stretto nella morsa degli avversari della Maggi, ma non si lascia intimorire.

Complice la lunga pianura controvento, che dall'ultima salita porta a Piacenza, il gruppetto resta unito fino all'arrivo, dove l'ultimo chilometro presenta un "toboga" da superare, capace di variare le sorti della corsa in pochi metri. Ai -50 scatta la volata decisiva, dove Corradini, ormai troppo vicino alle transenne, riesce a ottenere un ottimo secondo posto.

Come sempre, è risultato validissimo il supporto di Davide Schiaratura (27°). Fuori dai giochi fin dai primi chilometri Luca Fioretti, incappato in una caduta che gli ha messo fuori uso la bicicletta.

Il trentino Corradini, sfruttando l'ottimo periodo di forma, si presenterà al via della Dolomiti Stars, che si correrà ad Arabba (BL) il prossimo 12 settembre, mentre il resto della compagine del Viner Factory Team Nautilus, prenderà parte alla GF Pantanissima Mercatone Uno a Cesenatico (FC).


Schiaratura al "lavoro" per annullare la fuga

Corradini in azione

La volata conclusiva

Il podio maschile della gran fondo




Enrico Cavallini
Addetto Stampa Viner
Play Full - Agenzia Stampa
t. 347 2392189
e. info@playfull.it

Letto : 1277 | Torna indietro