Il tuo IP č 35.172.236.135
Notizie

 
Team Viner Miche LGL Nautilus 2012

Team Viner Miche LGL Nautilus: Bertuola di nuovo sul podio

Inserito il 08 maggio 2012 alle 10:34:00 da andrea. IT -

A Marostica (VI) il trevigiano è tra i protagonisti della GF fi’zi:k. Corsa durissima, le condizioni meteorologiche avverse rendono ancora più severo il percorso. Prova di forza dei Diavoli Rossi, tutti ben classificati.


8 maggio 2012 – Ancora una volta Alessandro Bertuola è salito sul podio di una granfondo e lo ha fatto nuovamente in una corsa impegnativa, dove un percorso selettivo e l’elevato ritmo gara hanno selezionato gradualmente gli uomini in grado di giocarsi la vittoria.

A indurire la GF fi’zi:k, svoltasi a Marostica (VI) domenica 6 maggio, non ci sono state solo le salite, ma anche le condizioni meteorologiche avverse che hanno caratterizzato la prova vicentina, con una forte perturbazione che si è abbattuta sul tracciato di gara, mettendo a dura prova la resistenza dei corridori e rendendo insidiose le discese.

Le prime ascese di giornata hanno immediatamente ridotto il gruppo di testa a una cinquantina di unità, che salendo verso Asiago si è via via assottigliato fino a vedere al comando solo sette uomini, tra cui però spiccavano le maglie di tre Diavoli Rossi: Alessandro Bertuola, Andrea Masiero e Carlo Muraro.
Insieme a un drappello di pochi uomini, nelle battute successive è rientrato sul gruppo di testa anche Paolo Minuzzo.

La corsa si è decisa sulle rampe del Monte Corno, ultima asperità di giornata. Ripetuti scatti hanno isolato al comando solo quattro uomini, tra cui ha saputo inserirsi Bertuola. Il vicentino Cunico, volendo ben figurare nella gara di casa, ha però forzato il passo e guadagnato circa 40” sugli avversari. I tre inseguitori si sono frazionati in discesa e, nonostante il trevigiano del Team VIner Miche LGL Nautilus si sia lanciato sulle tracce del fuggitivo, non è stato possibile il riaggancio.

Ottima prova comunque quella di Bertuola, che ha colto un secondo posto di grande valore, considerando le difficoltà altimetriche della prova (circa 3000m di dislivello in 154km) affrontate in condizioni proibitive.
Bene anche gli altri esponenti del team: Paolo Minuzzo ha concluso al 4° posto, Carlo Muraro all’8° e Marco Canella al 13°.
Ha scelto invece il percorso mediofondo Andrea Masiero, classificandosi 7°.

Letto : 1359 | Torna indietro