Il tuo IP 35.170.78.142
Notizie

 
Team Viner Miche LGL Nautilus 2012

Team Viner Miche LGL Nautilus: Bertuola c

Inserito il 28 febbraio 2012 alle 21:20:00 da enrico. IT -

Il trevigiano subito in evidenza con un terzo posto alla Granfondo Città di Loano. Podio sfiorato anche alla Granfondo Colline di Montalbano. L’atleta dei diavoli rossi sempre presente a giocarsi la vittoria.


28 febbraio 2012 – E’ iniziata la stagione agonistica per il Team Viner Miche LGL Nautilus, che dimostra subito di essere tra le formazioni più competitive in ambito nazionale.
I diavoli rossi infatti si sono fatti notare nelle posizioni di rilievo delle due prime gare disputate e con l'ottimo Alessandro Bertuola sono arrivati a giocarsi la vittoria in entrambe le occasioni.

Domenica 26 febbraio, la Granfondo Città di Loano, dopo lo start nella cittadina savonese che ha dato il nome alla manifestazione, si è subito infiammata con un ardito tentativo di Matteo Podestà.
Il genovese dopo pochi chilometri si è lanciato in una fuga temeraria insieme a Bendetti, Grandi, Laghi e Romanò. I cinque sono stati riassorbiti dal plotone inseguitore ai piedi della prima salita.

Rientrato anche Bertuola, i due corridori del Team Viner Miche LGL Nautilus sono rimasti presenti nella testa della corsa anche quando si sono assottigliati i ranghi sulla salita di Leverone, e il trevigiano si è ben difeso sull’ultima ascesa di giornata, che ha deciso le sorti della corsa.
La ventina di corridori al comando è stata messa alla prova dall’attacco di Caddeo, incalzato immediatamente da Fioretti. I due sono stati presto raggiunti da Bertuola, Beconcini e Castelnovo.

I cinque hanno mantenuto un passo che ha vanificato il tentativo di rientrare degli inseguitori, e si sono presentati a Loano per contendersi la vittoria.
L’esplosività di Fioretti si è fatta valere all’ultimo km, portando il corridore tortoretano a vincere la gara, mentre gli altri quattro si sono giocati il podio in volata.
Un caparbio Bertuola ha potuto così conquistare il terzo posto dietro a Beconcini.

Andrea Centenaro e Paolo Minuzzo sono giunti al traguardo 40° e 41°, rispettivamente. Matteo Podestà ha chiuso la sua prova al 43° posto.

E’ stata invece la 14a Granfondo Colline di Montalbano, che domenica 19 febbraio scorso ha preso il via da Quarrata (PT), a dare inizio alla stagione agonistica del team, in una giornata dove Giove Pluvio non ha dato un attimo di tregua ai corridori che si sono sfidati sulle strade dell’entroterra toscano.

Anche in questa occasione subito protagonista nella testa della corsa Bertuola, che ha saputo sagacemente inserirsi nella fuga decisiva che ha preso il largo già nella prima parte della gara.

Dopo una settantina di chilometri, Bertuola è rimasto al comando della corsa insieme ad altri 7 fuggitivi: Beconcini, Cunico, Falzarano, Fioretti, Fochesato, Gorini e Montanari.

Non sono certo mancate le schermaglie agonistiche nel drappello di testa sulle due ultime asperità di giornata, il Passo del Pinone e il S. Baronto, ma Bertuola ha sempre risposto egregiamente agli attacchi portati dagli avversari.

Il gruppetto degli otto battistrada sì è ridotto a quattro unità nel finale, dopo l’ascesa al S. Baronto: un vivace Bertuola è così arrivato a ridosso del traguardo insieme a Beconcini, Cunico e Fioretti, per giocarsi la vittoria.

La non facile volata sullo strappo finale che caratterizzava la granfondo pistoiese ha costretto Bertuola ad accontentarsi di un quarto posto, che tuttavia ha dimostrato l’ottimo stato di forma del corridore dei diavoli rossi.

Buona prestazione anche per il giovane Paolo Minuzzo 15° assoluto.
Costretto da un problema meccanico a ripiegare sul percorso corto, Matteo Podestà si è classificato anch’egli 15° assoluto.

Letto : 1483 | Torna indietro