Il tuo IP č 3.214.184.250
Notizie

 
InBici Top Challenge 2017

InBici Top Challenge: bilancio positivo e lavori gią in corso

Inserito il 24 luglio 2017 alle 17:03:00 da apasseri. IT -

Così Sara Falco: «Circuito in costante crescita e per la prossima edizione previste diverse novità, tra cui nuovi servizi per gli abbonati».


Bilancio positivo per l'InBici Top Challenge 2017

24 luglio 2017 – Ha appena due anni, ma per numeri e riscontri della critica l'InBici Top Challenge è già diventato uno dei circuiti più importanti del panorama granfondistico nazionale. Merito di una formula ("pedaliamo sul red carpet"), che ha subito privilegiato la qualità, selezionando eventi che fornivano le dovute garanzie sul piano organizzativo, logistico e ricettivo.

«Quando abbiamo deciso di creare l'InBici Top Challenge - spiega l'editrice Sara Falco - ci siamo imposti una regola: inserire nel calendario manifestazioni ciclistiche con determinati requisiti. Ai nostri abbonati, del resto, non offriamo solo un pettorale, ma territori da scoprire ed emozioni da assaporare. Siamo alla costante ricerca di località affascinanti per storia e paesaggi e di luoghi in cui il cicloturismo possa diventare, se già non lo è, una risorsa importante. E' stato un approccio inedito per questo mondo, ma con il senno di poi possiamo dire che la nostra scelta è stata premiata».

In effetti gli iscritti sono aumentanti, così come gli sponsor che hanno sposato con convinzione il progetto del maxi-pullman ospitality di InBici, la novità più interessante dei bike-village 2017. «E' un mezzo di marketing itinerante molto efficace - prosegue Sara Falco - perché garantisce alle aziende una visibilità importante con un significativo abbattimento dei costi. Non per nulla per il 2018 quasi tutti gli sponsor hanno confermato i loro impegni e tanti altri hanno già avanzato la loro candidatura». 

Nell’area dell'Inbici Top Village hanno esposto le aziende partner del circuito, tra cui FSA (componenti ciclo), Prologo (selle), Argon 18 (creatore delle biciclette di Fabio Aru), Inkospor (integratori), Velosystem (biomeccanica), Giro (caschi e scarpe), Bell (caschi), Pissei (abbigliamento tecnico), Vision (ruote), Maxxis (pneumatici) e Cosmo Bike Fiera di Verona. «Tutti marchi di prestigio - sottolinea la Falco - che ringrazio uno a uno e che ormai sono veri e propri compagni di avventura che hanno sposato con entusiasmo questo progetto, condividendo assieme a noi la novità di un'esperienza che, per mille ragioni, è stata esaltante».

Per il prossimo anno tante conferme, come la Gran Fondo Nevio Valcic nella splendida costa croata, ma anche diverse novità. «Stiamo pensando - spiega Sara Falco - ad un servizio massaggi per i nostri abbonati, ma anche ad un'officina meccanica. Sono due servizi che sono mancati quest'anno, ma che dalla prossima edizione andranno a implementare i benefit a vantaggio dei nostri abbonati». 

Sul piano agonistico con l'ultima tappa del calendario (La Leggendaria Charly Gaul), l'InBici Top Challenge ha decretato anche i suoi verdetti: tra gli uomini, nel granfondo, ha trionfato Christian Pazzini (Team Nob Jollywear) davanti a Enrico Rossi (Asd Green Devils Team) e a Giorgio Falasconi (Asd Cycling Team Altotevere). In campo femminile, invece, successo per Chiara Giangrandi davanti a Barbara Genga e a Serena Falconi. Nel mediofondo, invece, successo tra i maschi per Giovanni Vito Agnini (Team Ares Bolzano) e in campo femminile primo posto per Lavinia Palazzo (Team Fausto Coppi Fermignano), che ha bissato il successo della scorsa edizione. 

Si ricordano sia il sito ufficiale che la pagina Facebook del circuito.

 

Letto : 676 | Torna indietro