Il tuo IP 18.232.99.123
Notizie

 
XIII Giro del Granducato di Toscana

Si chiuso sotto il sole il Giro del Granducato di Toscana

Inserito il 06 giugno 2011 alle 09:32:00 da enrico. IT -

Più di 800 ciclisti si sono dati appuntamento a Rosignano Marittimo per la seconda edizione della Gran Fondo del Castello che ha di fatto chiuso il Giro del Granducato di Toscana. Rumsas e Panarello si aggiudicano la granfondo, Cerri e Frascati la mediofondo. Per le premiazioni del circuito si va in autunno.


Rosignano Marittimo (LI), 6 giugno 2011 - Sono stati più di 800 i ciclisti giunti ai piedi del Castello che si erige, fiero, su Rosignano Marittimo, domenica 5 giugno.
Le preannunciate piogge torrenziali accompagnate da grandinate hanno di fatto risparmiato quello spicchio di Val di Cecina entro il quale erano stati tracciati i percorsi previsti per la seconda edizione della Gran Fondo del Castello, organizzata dallo Sporting Club di Rosignano Marittimo, capeggiata dal celeberrimo granfondista praticante Roberto Righini.

Già dal sabato è stato possibile ritirare il pettorale presso la Villa Pertusati, già sede della conferenza stampa di presentazione, a fianco della quale una tensostruttura è stata sede, al sabato sera, della Cena del Ciclista, un vero momento di festa.

Nel pacco gara consegnato sono stati inseriti una bottiglia di vino rosso, due pacchi di pasta, un succo di frutta, un barattolo di fagioli, una borsa di tela per la spesa e l’immancabile confezione di Bicarbonato Solvay (prodotto nell’omonimo stabilimento a pochi chilometri di distanza).

Alle 9 in punto è stata data la partenza da Via Gramsci, a fianco della panoramica terrazza che si affaccia sul litorale della provincia livornese: dopo le primissime pedalate in salita, è seguita una veloce discesa, per cui fin da subito è stata gara. Il gruppo si è diretto verso Castiglioncello, andando a lambire il mare per poi inerpicarsi sulla salita verso Nibbiaia; da lì, attraversando Castelnuovo della Misericordia, è giunto a Santa Luce in un bagliore di colori dorati, dopodiché  il percorso lungo ed il corto hanno preso strade diverse.

Sul percorso medio sono risultati vincitori morali ex-aequo Federico Cerri (Team Cerri Cicli Tarducci) e Simone Orsucci (Cicli team San Cinese) che hanno completato i 93km insieme in 2h18’26”, sebbene l'inanimato sistema di cronometraggio abbia assegnato la vittoria effettiva a Cerri, mentre Elisa Frascati (Team Veloline Promotech) ha conseguito l’ennesima vittoria in campo femminile in 2h29’30”.

E' sulla salita che porta a Montecatini Val di Cecina, che il lituano Raimondas Rumsas (Gran Fondo del Diavolo) ha preso il volo e guadagnando subito un discreto vantaggio; la dura salita del Garetto ha, però, visto il recupero del compagno Alexander Bazhenov e, poco distaccato, di Antonio Borrelli (ASD Autotrasporti Convertini). Il gioco di squadra dei due ha definitivamente rintuzzato gli attacchi del “terzo incomodo” e li ha visti arrivare affiancati sul traguardo, anche se la vittoria è andata a Rumsas per pochi centimetri, ma soprattutto per la condotta di gara che l’ha visto a lungo protagonista.

Unica donna a completare il percorso lungo è risultata Benedetta Panarello (GS Poccianti), che al traguardo ha provato più di un secondo di puro stupore per l’inaspettato successo dopo 4h58’08” di pura fatica.

Dopo l’arrivo, per tutti baciato dal sole, e dopo la doccia (disponibile negli appositi locali), il tendone ha ospitato il pasta party dove ogni ciclista ha potuto rifocillarsi con pasta al pomodoro, arista arrosto, pomodori, crostata, pane ed acqua.

Le premiazioni di fine gara, ultima tappa del circuito, hanno poi sancito la chiusura del Granducato di Toscana 2011 che avrà in autunno la sua tradizionale premiazione.


Risultati


Granfondo maschile
1; Raimondas Rumsas; Granfondo Del Diavolo Asd; (03:57:00); 36,73 km/h
2; Alexander Bazhenov; Granfondo Del Diavolo Asd; (03:57:01); 36,71 km/h
3; Antonio Borrelli; A.S.D.Autotrasporti Convertini Domenico; (03:59:18); 36,44 km/h
4; Riccardo Salani; Manila Bike Scott; (04:00:19); 36,31 km/h
5; Andrew Roe; Cycling Australia Norwood C.C.; (04:03:07); 35,88 km/h
6; Nicola Geronimo; A.S.D.Autotrasporti Convertini Domenico; (04:03:16); 35,84 km/h
7; Mauro Iacomelli; Italian Heart Cycling Team; (04:03:18); 35,86 km/h
8; Matteo Cipriani; Team Pissei - Asd Montevettolini; (04:03:19); 35,81 km/h
9; Fabio Colombini; Gs Rea Ambiente; (04:03:22); 35,87 km/h
10; Simone Colombini; Gs Ontraino; (04:03:25); 35,83 km/h

Granfondo femminile
1; Benedetta Panarello; Gs Poccianti; (04:58:08); 29,19 km/h

Mediofondo maschile
1; Federico Cerri; Team Cerri Cicli Tarducci; (02:18:26); 40,44 km/h
2; Simone Orsucci; Ciclo Team San Ginese; (02:18:26); 40,51 km/h
3; Gianluca Ferri; Zerosei Cycling Team; (02:18:34); 40,32 km/h
4; Andrea Balli; Ca Montemurlo; (02:18:45); 40,43 km/h
5; Andrea Nencini; Asd Gs Team Bike Perin; (02:19:50); 40,09 km/h
6; Daniele Pretini; Team Olimpia Bolis; (02:19:52); 40,03 km/h
7; Domenico Bertocchini; Zerosei Cycling Team; (02:19:54); 39,92 km/h
8; Massimo Fatticcioni; Gs Rea Ambiente; (02:19:54); 40,01 km/h
9; Alessio Marchini; Team Pissei - Asd Montevettolini; (02:19:54); 40 km/h
10; Michele Pantani; Velo Club San Vincenzo; (02:19:54); 40,07 km/h

Mediofondo femminile
1; Elisa Frascati; Team Veloline Promotech; (02:29:30); 37,38 km/h
2; Maria Fanucchi; Fast And Furious Cycling Team; (02:30:08); 37,2 km/h
3; Silvia Cattani; Gs Ontraino; (02:36:49); 35,62 km/h
4; Maria Cristina Nisi; Team Cinelli Glass'Ngo; (02:38:08); 35,31 km/h
5; Valentina Natali; Manila Bike Scott; (02:38:36); 35,2 km/h

Letto : 1544 | Torna indietro