Il tuo IP č 3.81.29.226
Notizie

 
Stemax Team 2015

Lo Stemax Team si fa onore a Piacenza

Inserito il 07 settembre 2015 alle 10:42:00 da andrea.redazione. IT -

Il capitano della squadra modenese Stefano Nicoletti è secondo nella GF Scott. Seconda piazza anche per Cristina Coletti. Bene Bardelli, Fiorini e Iamoni. Rambelli, Ferrari e Lodi si distinguono in salita.


Stefano Nicoletti, secondo nella GF Scott (ph ACMediaPress)

7 settembre agosto 2015, Modena – L'inossidabile Stefano Nicoletti ha saputo regalare una nuova emozione allo Stemax Team, cogliendo un importante podio nel mondo delle granfondo, domenica 6 settembre.

Il capitano della formazione modenese si è infatti aggiudicato la piazza d'onore della GF Scott, svoltasi a Piacenza. La svolta della gara si è avuta dopo una sessantina di chilometri, quando Zanetti ha sferrato in salita l'attacco decisivo. Alle sue spalle Nicoletti ha cercato l'inseguimento, sfruttando le proprie doti di passista nel finale pianeggiante. Il modenese è riuscito a ridurre notevolmente il distacco dal battistrada, arrivando ad averlo nel mirino, ma concludendo la prova al secondo posto per soli 23 secondi.

Tra gli uomini buone prestazioni anche per Remo Bardelli (8°), Claudio Fiorini (18°) e Fausto Iamoni (19°). In campo femminile invece si è distinta Cristina Coletti, capace di salire sul secondo gradino del podio assoluto al termine di un'ottima prova. Sul tracciato mediofondo bene Marco Soli, che ha conquistato il terzo posto nella propria categoria.

Sempre il 6 settembre Fabrizio Rambelli è stato protagonista a Valgatara (Vr) nel Memorial Damoli, ottenendo la seconda piazza assoluta che gli è valsa la vittoria nella propria fascia. Davide Ferrari è stato invece impegnato a Brenzone sul Garda (Vr) nella scalata a Punta Veleno, la temibile salita che presenta 8 chilometri alla media del 12,7% con tratti che superano il 20%. Il portacolori dello Stemax Team si è classificato quinto assoluto, ottenendo il terzo posto di categoria. Andrea Lodi ha affrontato la cronoscalata da Edolo (Bs) all'Alpe Mola, classificandosi secondo nella propria fascia.

Letto : 1109 | Torna indietro