Il tuo IP 3.231.226.211
Notizie

 
Tour dell Umbria 2015

Cartocci per la terza volta il re del Tour dell'Umbria

Inserito il 14 agosto 2015 alle 17:34:00 da apasseri. IT -

L'aretino ha vinto anche la quinta edizione della corsa a tappe organizzata sotto l'egida dello Csain, indossando quindi la maglia rosa di leader. La rosa femminile è andata a Maria Cristina Prati, ciclista di Cesenatico (Fc), mentre la maglia rossa a punti e quella azzurra dei GPM sono state conquistate dal tarantino Scotti. La Cavallino Specialized è risultata la prima società. Questi i vincitori di categoria: Morrone, Sanetti, Cartocci, Giuliodori, Bellato, Rivaroli e Casarini. Sono stati 123 gli iscritti, il numero più alto nella storia della corsa.


Le maglie assolute del Tour dell'Umbria 2015 (ph Play Full)

14 agosto 2015, Perugia Per il terzo anno consecutivo è l'aretino Michele Cartocci della Cavallino Specialized il vincitore del Tour dell'Umbria - Trofeo Pietro Montagnoli, corsa a tappe organizzata sotto l'egida dello Csain, la cui quinta edizione si è tenuta dal 10 al 13 agosto. E' stato quindi lui a portarsi a casa la maglia rosa di leader, targata Carrozzeria Ecocar. «Una maglia - ha commentato - cercata con caparbietà dopo un avvio di giro non proprio esaltante e che dedico a tutta la squadra, alla famiglia e alla mia compagna».

La maglia rosa femminile (Autogrill Jessy Grill) è stata invece vinta da Maria Cristina Prati del Team del Capitano, ciclista di Cesenatico (Fc). «E' il primo anno che vengo al Tour - ha commentato - ed è il primo anno che faccio un giro con tappe corte e così intense. Il Tour mi è piaciuto molto perché i paesaggi e i borghi toccati erano davvero molto pittoreschi. Ho trovato ottimo anche il livello organizzativo e ringrazio gli organizzatori per la competenza e la passione con cui hanno messo in piedi questo giro. Ci tornerò sicuramente». Alle sue spalle si sono classificate Marika Passeri della Cavallino Specialized, Roberta Chiappini dell'Idromarche Team Jesi e Paola Garinei dell'Avis Perugia.

La maglia azzurra dei GPM (Hotel Fortebraccio) e la rossa a punti (Cancellotti) sono andate al tarantino Federico Scotti dell'Upj Taranto, che si è anche imposto nell'ultima tappa. «Dedico questa grande giornata - è stato il suo commento - alla mia famiglia, in primis a mio padre e a mio fratello, che mi seguono ogni volta che possono».

Venendo alle diverse maglie di categoria, la bianca dei Cadetti (Il Frantoio del Gusto) è stata vinta da Marco Morrone del Team Legend Factory Miche, la beige della categoria Junior (Distilleria Di Lorenzo) da Bruno Sanetti della Vigili del Fuoco Viterbo, la gialla dei Senior (Ottica Videtis) da Michele Cartocci dell'Asd Cavallino Specialized, la blu dei Veterani (Conad Sangiorgi) da Giacomo Giuliodori della Giuliodori Renzo - Zeppa Bike, la grigia dei Gentlemen (Rocco Ragni Cashmere) da Davide Bellato dell'Uc Ternatese Jollywear Dal Molin, la celeste dei Supergentlemen A (Carrozzeria Ecocar) da Giancarlo Rivaroli dell'Uc Petrignano e la verde dei Supergentlemen B (Bottega Artigiana Sorelle Moretti) da Fernando Casarini dello Stemax Team.  

A vincere la classifica di società è stata l'Asd Cavallino Specialized, seguita dalla Giuliodori Renzo - Zeppa Bike e dal Team Monarca Trevi.

Sono stati 123 gli iscritti, il numero più alto nella storia del Tour dell'Umbria. L'avvio della corsa a tappe è stato lunedì 10 agosto ad Arrone (Tr), dove si è svolta una cronometro individuale con partenza dalla Cascata delle Marmore e arrivo, appunto, ad Arrone, vinta con il tempo di 07.02.65 da Giampaolo Busbani, corridore di Maiolati Spontini (An) in forza alla Giuliodori Renzo - Zeppa Bike. E' stato lui, dunque, a indossare per primo la maglia rosa maschile del Tour e anche la rossa a punti, mentre la rosa femminile è andata alla Prati.

Il giorno dopo tappa a Bettona (Pg), che prevedeva l'arrivo in salita. A imporsi era Luca Torresi, ciclista di Montecosaro (Mc) in forza all'Autonoleggio.it. Con questo successo Torresi andava a indossare la maglia azzurra dei GPM (Hotel Fortebraccio), mentre la rosa maschile e la rossa a punti restavano a Busbani e la rosa femminile alla Prati.

La svolta arrivava mercoledì 12 agosto nella tappa pianeggiante di San Giustino (Pg). Nel corso del secondo dei sette giri previsti attaccava Cartocci, al quale si aggiungevano poi Bruno Sanetti del Gs Vigili del Fuoco e Giacomo Giuliodori della Giuliodori Renzo - Zeppa Bike. I tre giungevano all'arrivo con oltre 3' di vantaggio sul gruppo maglia rosa e in volata a imporsi era Giuliodori, atleta di Appignano (Mc), mentre Cartocci saliva sul secondo gradino del podio, indossando la maglia rosa di leader. La rossa a punti restava a Busbani, la rosa femminile alla Prati e l'azzurra dei GPM a Torresi.

Grande epilogo giovedì 13 agosto a Montone (Pg), dove sulla salita finale che portava all'arrivo Scotti sferrava un attacco che gli permetteva di giungere da solo al traguardo, anche se con pochi secondi di vantaggio. Alle sue spalle si classificavano Cartocci e Sanetti.

Terminata la competizione, tutti all'Hotel Fortebraccio di Montone per la cena e le premiazioni finali. Una grande festa che ha concluso degnamente la quinta edizione.

«Anche quest'anno è stata una bella manifestazione - ha commentato l'umbro Fabio Governatori della Testi Cicli -, ben organizzata e con il clima giusto, fatto di amicizia. E' stata una competizione valida anche a livello agonistico, in quanto con i suoi percorsi ha messo in evidenza le caratteristiche tecniche dei partecipanti. Per me quest’anno il Tour aveva un valore ancora più importante, perché intitolato al mio amico Pietro Montagnoli, scomparso l’anno scorso».

A fargli eco un altro umbro, Germano Cozzari dell'Uc Petrignano: «Non posso che concordare con le parole di Governatori. Aggiungerei che la manifestazione è stata organizzata in modo eccellente. Davvero alto, poi, il livello dei partecipanti e ciò ha infiammato e reso davvero entusiasmante ogni tappa».

Classifiche complete sul sito di MySdam.

Le classifiche delle maglie di categoria

Cadetti (Il Frantoio del Gusto): 1) Marco Morrone (Team Legend Factory Miche), 2) Mattia Fraternali (Gianluca Faenza Team), 3) Riccardo Fioretti  (Giuliodori Renzo - Zeppa Bike), 4) Daniele Prestini (Asd Ariazzi San Gervasio), 5) Giorgio Maria Carbone (Polisportiva Università Foro Italico).

Junior (Distilleria Di Lorenzo): 1) Bruno Sanetti (Gs Vigili del Fuoco Viterbo), 2) Federico Scotti (Upj Taranto), 3) Luca Torresi (Autonoleggio.it), 4) Andrea Bernardini (Team Fausto Coppi Fermignano), 5) Alessandro Grigioni (Gcs Luigi Metelli).

Senior (Ottica Videtis): 1) Michele Cartocci (Asd Cavallino Specialized), 2) Federico Castagnoli (Bicimania Terni), 3) Emanuele Marianeschi (Asd Cavallino Specialized), 4) Massimo Cheli (Cicli Effe Effe), 5) Giordano Mattioli (Team Monarca Trevi).

Veterani (Conad Sangiorgi): 1) Giacomo Giuliodori (Giuliodori Renzo - Zeppa Bike), 2) Cristian Ballestri (Gianluca Faenza Team), 3) Giampaolo Busbani (Giuliodori Renzo - Zeppa Bike), 4) Cristian Renghi (Bikeland Team Bike 2003), 5) Davide Pertegato (Ceramiche Lemer).

Gentlemen (Rocco Ragni Cashmere): 1) Davide Bellato (Uc Ternatese Jollywear Dal Molin), 2) Luciano Gambadori (Idromarche Team Jesi), 3) Daniele Bertozzi (Team del Capitano), 4) Antonio Gambacorta (Team Monarca Trevi), 5) Mauro Bucci (Anastasi Mobili).

Supergentlemen A (Carrozzeria Ecocar): 1) Giancarlo Rivaroli (Uc Petrignano), 2) Walter Comodi (Anastasi Mobili), 3) Mauro Barbieri (Ciclistica Senese), 4) Antonio Messina (Asd Cavallino Specialized), 5) Oriano Testa (Blu Velò).

Supergentlemen B (Bottega Artigiana Sorelle Moretti): 1) Fernando Casarini (Stemax Team), 2) Adriano Venturini (Team Passion Faentina), 3) Giancarlo Riganelli (Ciclistica Senese), 4) Luciano Urbani (Asd Franchi Valcelli), 5) Pietro Asciutti (Club Mino Denti).

Letto : 898 | Torna indietro