Il tuo IP è 3.227.208.153
Notizie

 
Granfondo Vernaccia 2015

Granfondo Vernaccia: alla scoperta della “Città del Cristallo”

Inserito il 10 febbraio 2015 alle 08:30:00 da apasseri. IT -

Colle di Val d’Elsa (Si), famosa in tutto il mondo per la produzione di pregiati cristalli, ospiterà la 19a edizione della granfondo organizzata il 10 maggio dal Gc Amatori San Gimignano. 


Appuntamento domenica 10 maggio nella “Città del Cristallo” con la Gf Vernaccia (ph Play Full)

10 febbraio 2015, Colle di Val d'Elsa (Si) – Una città che è il simbolo di una delle grandi eccellenze italiane. Si tratta di Colle di Val d’Elsa, famosa in tutto il mondo per la produzione di pregiati cristalli.

Proprio questa località, divisa tra la parte bassa commerciale e quella alta storica, ospiterà il 10 maggio la 19a Granfondo Vernaccia - Città di Colle di Val d’Elsa, valida anche come 43a Coppa Martiri di Montemaggio. La manifestazione, organizzata dal Gc Amatori San Gimignano, sarà quindi l’occasione per visitare questa città tipicamente toscana, a metà strada tra Siena e Firenze, conosciuta come la “Città del Cristallo”.

Doverosa e imperdibile, dunque, una visita al Museo del Cristallo. Inaugurato nel 2001, l’edificio presenta una zona d’ingresso realizzata proprio in cristallo e preceduta da un'area pavimentata in travertino. Camminando per le sue sale, il visitatore potrà scoprire la storia della produzione del cristallo, a partire da quella vetraria nel XIV secolo, e ammirare antichi macchinari, stampe, attrezzi e pezzi per lo più provenienti da collezioni private o firmati da designer e artisti.

Una volta usciti dal museo, mentre si camminerà per le vie del centro storico, magari fermandosi nei vari negozi per acquistare qualche pregiato oggetto ricordo in cristallo, si potranno ammirare diverse bellezze artistico-architettoniche, tra cui la concattedrale dei Santi Alberto e Marziale, che è solo una delle numerose e suggestive chiese presenti a Colle di Val d’Elsa.

Da non perdere, poi, la visita al museo archeologico intitolato a Ranuccio Bianchi Bandinelli, che contiene reperti etruschi provenienti dal territorio colligiano. Vanno poi ricordati i bellissimi teatri, i magnifici palazzi storici, oppure la casa torre che diede i natali ad Arnolfo di Cambio, famoso scultore ed architetto, al quale è dedicata la piazza centrale, da cui partirà la granfondo.

Quelle descritte sono solo alcune delle tante tessere che compongono il bellissimo mosaico di Colle di Val d’Elsa, una città che può offrire tante e interessanti occasioni di svago ai ciclisti e agli accompagnatori.

Iscrizioni: fino al 7 maggio la quota sarà di 30 euro, che poi passerà a 40 euro nei giorni 8 e 9 maggio, fino alle ore 18.30. 

Ulteriori dettagli sul sito dell’evento.

Letto : 786 | Torna indietro