Il tuo IP č 35.173.234.140
Notizie

 
Granfondo Alpi Biellesi 2015

Svelati i percorsi della Gran Fondo Alpi Biellesi

Inserito il 19 gennaio 2015 alle 09:32:00 da enrico. IT -

Saranno tre i percorsi della Granfondo Alpi Biellesi, la manifestazione NON agonistica che il prossimo 7 giugno porterà i ciclisti a godersi uno dei più bei territori del Piemonte. Tutta da gustare la fioritura dei rododendri della Panoramica Zegna. Iscrizioni aperte dal 20 gennaio.


La splendida fioritura dell'Oasi Zegna, comune a tutti i percorsi

19 gennaio 2015, Biella – Ecco svelati i tre percorsi che i partecipanti la 1ª Granfondo Alpi Biellesi del prossimo 7 giugno potranno scegliere.

La manifestazione, che ricordiamo essere NON agonistica, per cui SENZA IL BLOCCO DEL TRAFFICO, darà la possibilità a tutti i ciclisti, quelli in grande forma e quelli meno allenati, di godere di uno scorcio panoramico sul Biellese che risulta essere tra i più belli del Piemonte.

Saranno due i piatti forti dei percorsi. In primis la Panoramica Zegna, che da Trivero fino a Bielmonte attraversa l'Oasi Zegna, un vero e proprio giardino fiorito capace di lasciare a bocca aperta chiunque lo osservi. Non è infatti stata scelta a caso la data del 7 giugno, periodo in cui i rododendri danno il meglio di sé.

L'altra chicca comune a tutti i percorsi sarà la scalata ad Oropa dal mitico versante che ogni ciclista ben conosce per essere stato teatro più e più volte di una tappa del Giro d'Italia, sopra a tutte quella mitica dell'impresa di Pantani.

Sono tre i percorsi proposti, che prendono il nome dai GPM che si devono affrontare e che vedono la partenza dai Giardini Zumaglini in pieno centro cittadino.

Il 4GPM è quello più lungo di 156 chilometri per 3431 metri di dislivello. Un bell'osso duro da affrontare, che ricalca in pieno la parte biellese della 14ª tappa del Giro d'Italia 2014, Agliè-Oropa.

Con partenza alla francese prevista dalle ore 7.30 alle ore 8.00, i ciclisti andranno ad affrontare un primo anello che li porterà a Bollengo per innestarsi sul tracciato di tappa e quindi affrontare il 1° GPM della "Serra" per fare poi ritorno a Biella, passando nuovamente sulla partenza e congiungersi con gli altri due percorsi.

I partecipanti al 3GPM (107 chilometri per 2948 metri) e al 2GPM (97 chilometri per 2324 metri) potranno invece partire un po' più tardi, dalle 8.30 alle 9.00. Si andrà verso Cossato, quindi Roasio e poi Sostegno per addentrarsi nella Valsessera, dove si troveranno altre due asperità: l'Alpe di Noveis e Biemonte.

L'ostica salita all'Alpe di Noveis, che ha creato non pochi problemi anche ai professionisti del Giro, sarà affrontata solo dai percorsi 4GPM e 3GPM, mentre il 2GPM lo eviterà continuando sulla provinciale.

A Coggiola tutti i percorsi si riuniranno per percorrere la stessa strada fino all'arrivo, salendo a Trivero e da qui addentrarsi nell'Oasi Zegna dove la policromia dei rododendri allieterà ogni fatica.

Giunti alla Bocchetta di Stavello l'ampio panorama svelerà la pianura padana spaziando dalle risaie del novarese, per giungere, nelle giornate terse, fino alle Langhe e alle alpi cuneesi.

Ridiscesa la Valle Cervo nella sua completezza, si giungerà nuovamente a Biella dove prenderà il via l'ultima fatica di giornata: la scalata ad Oropa. Giunti di fronte alla basilica, ci si potrà ristorare, indossare un capo leggero e scendere nuovamente a Biella centro, alla partenza, dove sarà allestito il pasta party.

Le iscrizioni apriranno ufficialmente il prossimo 20 gennaio.

Ecco i dettagli dei percorsi:

4GPM

3GPM

2GPM

Informazioni sul sito ufficiale della manifestazione.

Segui la Gran Fondo Alpi Biellesi anche su Facebook.

Letto : 839 | Torna indietro