Il tuo IP č 35.173.234.140
Notizie

 
Granfondo Firenze De Rosa 2015

Granfondo Firenze De Rosa: ecco il Circuito del Mugello

Inserito il 06 novembre 2014 alle 12:19:00 da enrico. IT -

Grande novità per l'edizione 2015 della granfondo fiorentina è il passaggio all'interno dell'autodromo del Mugello. Tante novità e un programma ricco di eventi per una città di grande fascino artistico e storico. Aumentata la sicurezza nel passaggio all'interno di Firenze. Arrivo in salita nella mitico strappo di Via Salviati. Arte, cultura, paesaggi e grande ciclismo per il fine settimana del 19 aprile 2015. Tre i circuiti di appartenenza: Giro delle Capitali, Giro del Granducato di Toscana e Brevetto dell'Appennino. Quota promozionale fino al 31 dicembre.


Ciclismo, arte e cultura alla Granfondo Firenze De Rosa

6 novembre 2014, Firenze – Entrata in punta di piedi nel mondo granfondistico nel 2013, la Granfondo Firenze De Rosa è stata capace di dimostrare in pieno le proprie capacità e la bontà del prodotto offerto ai ciclisti.

Una terza edizione, quella del 19 aprile 2015, che aumenterà ancor di più il divertimento, ma soprattutto la spettacolarità dei panorami e la sicurezza per i ciclisti, con la voglia di affermarsi come Grande Evento.

Alcune pregiate riconferme e tante novità sono gli ingredienti per confezionare il menu che i "cuochi" dell'ASD Veloce Club Firenze prepareranno per i 3000 ciclisti attesi a Firenze nel fine settimana del 17, 18 e 19 aprile 2015.

Resta immutata la location: troppo bello il Parco delle Cascine per spostarsi. Tanti gli spazi per altrettante attività collaterali dedicate a grandi e piccini, poi il verde e la pace a meno di quattro chilometri dal centro artistico di Firenze, che ha reso la città toscana la culla della cultura italiana.

Resta immutato anche il percorso tracciato sugli appennini tosco-emiliani, con le due opzioni adatte a tutti i partecipanti: il granfondo di 140 chilometri per 2500 metri di dislivello per i più preparati e il mediofondo di  95 chilometri e 1400 metri di dislivello adatto a tutti.

Grande novità sul percorso di granfondo sarà l'ingresso all'interno dell'Autodromo del Mugello, un vero tempio della velocità, che nel passato ha ospitato ben tre tappe del Giro d'Italia (due semitappe nel 1977 e nel 2007 l'arrivo della 7ª tappa Spoleto-Mugello).

L'arrivo, come è ovvio, sarà nello strappo di Via Salviati, passaggio clou dei Mondiali di Ciclismo del 2013. Le sue pendenze prossime al 20% sul finale, rendono il traguardo una meta meritatamente conquistata.

Ma il menu non sarà solo la granfondo. Tanti altri prelibati piatti attendono i ciclisti e i loro accompagnatori. Il KidRaceForFun dedicato ai più piccini, che verrà servito sabato 18 aprile mattina, quando i piccoli pedalatori troveranno all'interno del Parco delle Cascine un percorso completamente transennato a loro dedicato per sfogare tutta la gioia e la voglia di giocare propria della gioventù.

Ma anche la CicloAlcolica dedicata ai grandi, dove si potrà allegramente (e responsabilmente) gustare degli assaggi degli ottimi prodotti enologici fiorentini e toscani.

E ancora la FixedFlorence. Altamente spettacolare come solo una gara "a scatto fisso" sa essere, questa competizione terrà con il fiato sospeso tutti gli spettatori. Adrenalina e divertimento assicurati.

Un menu da vero gourmet quindi, capace di rendere Firenze la capitale del bel ciclismo,

Le iscrizioni sono possibili a quota promozionale di 38 euro (50 euro comprensiva di maglia commemorativa) fino al 31 dicembre 2014, per poi passare a quota 45 euro (57 con maglia) fino al 30 marzo 2015, quindi 45 euro senza possibilità di avere la maglia fino al 13 aprile. Serviranno invece 50 euro (senza la maglia) nei giorni 17, 18 e 19 aprile.

La Granfondo Firenze De Rosa fa parte anche del Circuito delle Capitali, del Giro del Granducato di Toscana e del Brevetto dell'Appennino.

Tutte le informazioni sulla Granfondo Firenze De Rosa sono disponibili sul sito della manifestazione,

sulla pagina Facebook

e su Twitter.

Letto : 1142 | Torna indietro