Il tuo IP 35.172.195.49
Notizie

 
Team Cinelli Santini 2014

Si chiude a testa alta la stagione del Team Cinelli Santini

Inserito il 09 ottobre 2014 alle 10:10:00 da andrea.redazione. IT -

La stagione agonistica della squadra granfondo è terminata domenica 5 ottobre. Il 2014 è stato un anno ancora ricco di soddisfazioni: vittorie, podi e tanti ottimi piazzamenti. Le ragazze si confermano il fiore all'occhiello della formazione milanese.


Si concluso il 2014 del Team Cinelli Santini (ph Play Full Nikon)

9 ottobre 2014, Milano – Cala il sipario sulla stagione 2014 del Team Cinelli Santini: la squadra granfondo ha infatti disputato la sua ultima competizione domenica 5 ottobre, a Pietra Ligure (Sv), affrontando la GF Sitè da Prìa.

Il bilancio sportivo dell'annata è del tutto soddisfacente, con il team che si è confermato ai vertici del settore e si è dimostrato vincente lungo tutto l'arco della stagione, nonostante qualche infortunio abbia ridotto i ranghi della formazione milanese.

Grandi protagoniste della stagione del Team Cinelli Santini sono state le componenti del reparto femminile, vero e proprio fiore all'occhiello della squadra. Le prime vittorie stagionali arrivano subito nel mese di marzo con Olga Cappiello e Sabrina De Marchi a conquistare il primato rispettivamente nella GF Alassio e nella MF del Conero Cinelli. La GF Gepin Olmo vede anche il primo podio assoluto maschile, con Marco Canella, terzo, mentre la Cappiello è seconda tra le donne.

La capitana del Team Cinelli Santini sa poi imporsi nella GF Città di Camogli, accompagnata sul podio dalla De Marchi, seconda. La GF Città di Loano vede le due compagne di squadra invertirsi nell'ordine di arrivo e la giornata è un vero successo di squadra, con il terzo posto di Raffaella Palombo e il quarto di Lorenzina Rosset. Appena una settimana dopo, l'accoppiata Cappiello-De Marchi occupa nuovamente i primi due gradini del podio alla GF Dolci Terre di Novi, mentre la Palombo e la Rosset si aggiudicano il secondo e il terzo posto nella mediofondo. Al GP Liberazione la Cappiello vince tra le donne, mentre in campo maschile la gara è dominata da Paolo Caberlotto. Alla fine di aprile è la De Marchi a vincere la sua terza gara alla GF Fi'zi:k, sotto il diluvio.

Il mese di maggio si apre ancora all'insegna della vittoria, stavolta grazie a Raffaella Palombo, prima nella mediofondo della GF Bra-Bra. Nella granfondo sale sul podio ancora la Cappiello, terza, mentre in campo maschile il podio è sfiorato da Napolitano e Canella, quarto e quinto. La domenica successiva la Cappiello purtroppo incappa in una brutta caduta in gara, ma la grinta della capitana del Team Cinelli Santini le consente ugualmente di agguantare la piazza d'onore nella mediofondo della Nove Colli. Maggio si chiude poi con il Giro delle Valli Monregalesi, dove la Cappiello e la De Marchi ottengono la seconda e la terza piazza nella granfondo e Raffaella Palombo la seconda nella mediofondo.

Giugno inizia in modo a dir poco trionfale: sulla Cima Coppi d'Italia, il Passo dello Stelvio, Olga Cappiello e Roberto Napolitano conquistano una stupenda vittoria nella mediofondo della GF Stelvio Santini, mentre Raffaella Palombo e Lorenzina Rosset fanno loro la piazza d'onore, rispettivamente nella mediofondo e nel percorso corto. In Francia è invece Sabrina De Marchi a ottenere la gloria in vetta a un'altra cima storica per il mondo delle due ruote, il Col du Galiber, vincendo la GF Pantani Forever Galiber. La settimana seguente nella Vigneti d'Oltrepò Marathon sono ancora la Cappiello e la De Marchi a piazzarsi al primo e al secondo posto, mentre tra gli uomini la piazza d'onore va a Napolitano. Nella mediofondo sale sul podio la Palombo, terza. Il mese si conclude sotto la pioggia battente che accoglie i partecipanti della Cervino Cycling Marathon, ma che non intimorisce le ragazze del Team Cinelli Santini: la Cappiello, sfodera tutta la sua determinazione e va a vincere la granfondo, la Palombo conquista il terzo posto della mediofondo.

La Maratona dles Dolomites apre il mese di luglio e Roberto Napolitano non delude le aspettative, centrando il podio nella prova altoatesina per il terzo anno di fila, piazzandosi secondo sul percorso medio. Lo scalatore biellese si ripete la domenica seguente, con la piazza d'onore nella mediofondo de “La Fausto Coppi”, dove anche Olga Cappiello si classifica al secondo posto, ma nella granfondo. Il 20 luglio il team torna in Val d'Aosta per “La Montblanc” e trova nuovamente il maltempo. Sotto la pioggia la Cappiello trionfa nella mediofondo, conquistando la sua cinquantesima vittoria personale in sella a una bicicletta Cinelli, ma la festa purtoppo è rovinata dall'infortunio di Napolitano, che in seguito a una caduta è costretto a chiudere anticipatamente la sua stagione.

A fine agosto, dopo la pausa estiva, riprende la stagione granfondistica e alla GF della Nocciola Alta Langa la Cappiello torna sul podio, con il secondo posto. Settembre inizia invece con la piazza d'onore della Palombo nella mediofondo sia della GF Scott che della GF delle Cinque Terre e della Riviera Spezzina. In quest'ultima gara a podio anche la De Marchi, terza nella granfondo. Alla GF Noberasco la Palombo ottiene poi una bella vittoria, fatta di cuore e carattere, e Sabrina De Marchi la accompagna sul podio, occupandone il terzo gradino. In campo maschile è Marco Canella a vincere, facendo sua la GF del Gallo Nero. La stagione termina poi a Pietra Ligure, con la Cappiello e la Palombo ancora sul podio, al secondo e al terzo posto.

In aggiunta alle vittorie e ai podi assoluti sono stati numerosi i piazzamenti e i successi di categoria: oltre alle ragazze e ai già citati Napolitano e Canella si sono distinti anche Yuri Droz, Silvano Minora e Alfredo Bonfiglio. Le classifiche finali della Coppa Piemonte hanno visto il primato della Cappiello, della De Marchi e della Palombo, mentre Minora ha conquistato la maglia rosa di leader del Gran Trofeo Multipower – Coppa Lombardia. Il GP Mare d'Autunno ha visto salire sul gradino più alto del podio la De Marchi e la Palombo, così come Mario Vanelli, mentre Bonfiglio si è attestato in terza piazza. Nel challenge di fine stagione successo per il Team Cinelli Santini anche come squadra. Massimiliano Zanolo si è aggiudicato il secondo posto al Giro delle Regioni, mentre Cesare Valentini si è riconfermato dominatore incontrastato del Chip Challenge by Sdam, risultando così il granfondista più assiduo e regolare in ambito nazionale.

Si chiude così l'anno sportivo per la formazione milanese e se è d'obbligo rendere onore al merito sportivo agli atleti citati che si sono contraddistinti in questa stagione, un doveroso e sentito ringraziamento va anche a tutti coloro che, con umiltà, hanno contribuito in modo significativo al successo sportivo e umano del gruppo, a cominciare dai più generosi gregari della squadra, Paolo Caberlotto, Andrea Capelli, Marco Maggi, Silvano Minora e Giorgio Vianini e da coloro che, nel corso della stagione, non hanno fatto mancare il proprio aiuto al team, come Alessandro Bruzza, Paolo Bravini, Fabio Silano e Alfredo Bonfiglio.

Il riconoscimento del Team Cinelli Santini va anche a quelle persone che hanno saputo, al di là dell'attività sportiva, dare un valido supporto operativo e morale alla squadra, in particolar modo a Gianandrea Azario, Francesco Porfilio, Monica Comello, Anna Napolitano, Elisa Solida, Enrico Cavallini, Franco Disanto, Stefania Zardin e Mauro Bertello.

Gli atleti e lo staff ringraziano i partner che hanno reso possibile questa bellissima avventura: Cinelli, Columbus, Santini Maglificio Sportivo, Selle San Marco, Limar, Warping, Gemme Valenza e Sgagnamanuber. Il direttivo di ASD Polaris Velo Club, l'associazione che ha gestito il Team Cinelli Santini, manifesta altresì la propria gratitudine a tutti i soci che hanno interpretato con passione e lealtà sportiva questa annata e a tutti i collaboratori che hanno contribuito a realizzare questo progetto sportivo.

Letto : 1450 | Torna indietro