Il tuo IP č 100.24.125.162
Notizie

 
Criterium Italiano UISP 2014

Criterium UISP: al Memorial Giovanni Pascoli cibo per il corpo, l'anima e la mente

Inserito il 27 agosto 2014 alle 09:00:00 da roberto. IT -

Lungo i percorsi della granfondo non competitiva di San Mauro Pascoli ciclisti e accompagnatori avranno l'opportunità di scoprire il gusto e il sapore delle prelibatezze romagnole e molto altro ancora. I più curiosi e attenti sapranno cogliere i segni del passato, le opere d'arte, le tradizioni e la cultura di cui questo territorio è così ricco.


L'insegna sull'ingresso del Museo Pinacoteca Gualtieri di Talamello. [ph Play Full Nikon]

27 agosto 2014 - La società Ecology Team di San Mauro Pascoli (Fc) sta operando davvero a tutto tondo per preparare un fine settimana in grado di coinvolgere e appagare i granfondisti senza tempo, i biker e le loro famiglie. È un chiaro esempio di questo lavoro il video appena pubblicato sul canale You Tube del circuito CT League - di cui il Memorial Giovanni Pascoli sarà la prova conclusiva - con cui gli organizzatori dell'evento hanno voluto dare un assaggio delle suggestioni e delle atmosfere che sarà possibile cogliere seguendo il filo conduttore dei percorsi della manifestazione.

Si parte da San Mauro Pascoli (Fc), a un passo dal mare, per avventurarsi sulle colline da cui Talamello (Rn) domina la Valmarecchia. E di qui ancora col naso all'insù, sconfinando nelle Marche fino a Montecopiolo (Pu), sotto le luci della ribalta la primavera scorsa come Città di Tappa del Giro d'Italia. Sarà poi il borgo di San Leo (Rn) a dare il bentornato entro i confini dell'Emilia Romagna, prima dell'ultima ascesa che conduce a Perticara (Rn) e del lungo e panoramico mangia e bevi che la separa da Sogliano al Rubicone (Fc). Gli escursionisti che pedaleranno in sella alla loro mountain bike passeranno da Borghi (Fc), nella valle del Rubicone, usufruendo di un punto di vista privilegiato in quanto ancora più immerso nella natura, ora incontaminata ora plasmata dall'uomo.

Se i pedalatori saranno forse troppo presi dalle fatiche del loro passatempo preferito, le famiglie e gli accompagnatori avranno solo l'imbarazzo della scelta di come trascorrere il proprio tempo.

A loro è riservato un facile tour in bicicletta alla scoperta dei luoghi pascoliani con partenza da Villa Torlonia, accompagnati dalle Ciclo Guide UISP.

A Talamello - in un intimo e delizioso centro storico - li attende il Museo Pinacoteca Gualtieri. Inaugurato dall'Amministrazione comunale di Talamello nel settembre 2002, riunisce più di quaranta opere donate al Comune tra il 2000 e il 2005 da Fernando Gualtieri, artista di fama internazionale di origini talamellesi, apprezzato in Europa, America, Cina e Giappone e riconosciuto dalla critica come il maestro de "lo splendore del reale". Nell'ammirare la natura morta Broccato persiano o i dipinti Sinfonia di cristallo, Il gioco della morte, L'aragosta li stupiranno la cura minuziosa del più piccolo dettaglio, dei riflessi, dei giochi di luci e ombre. Pochi passi e i visitatori potranno sedersi a contemplare queste opere davanti a un buon bicchiere di Sangiovese alla Locanda dell'Ambra, meglio se accompagnato da un piatto tipico della vallata.

Nella Rocca di San Leo è possibile visitare la cella in cui fu rinchiuso Giuseppe Balsamo Conte di Cagliostro, discusso personaggio settecentesco noto come massone, mago, alchimista e guaritore. San Leo lo ricorda con l'annuale rassegna Alchimia Alchimie: quattro giorni di incontri, conferenze, animazioni e spettacoli alla scoperta di leggende, tradizioni e miti della notte dei tempi. L'edizione 2014 si è appena conclusa con "L'incendio della Fortezza", uno spettacolo pirotecnico-musicale proprio nel giorno della morte del conte, avvenuta il 26 agosto 1795.

Di grande interesse il sito archeologico della Pieve di San Giovanni in Galilea, nel territorio del Comune di Borghi (Fc). I numerosi ritrovamenti risalenti all’epoca neolitica, villanoviana e romana sono conservati presso il Museo e Biblioteca Renzi. Lo stesso poeta Giovanni Pascoli lo visitò il 10 maggio 1895, scrivendo sul libro dei visitatori «[…] Io son venuto quassù, in questo asilo di pace in un'ora così gioconda della mia vita che non potevo stare un due minuti senza piangere. Così è la vita! Pure ho avuto tempo e agio di ammirare tante belle e buone cose fatte e compiute con tanta gentile sollecitudine, con tanta amorosa sapienza! […]»

Guarda il video della 7ª granfondo Memorial Giovanni Pascoli e in tre minuti pregusta le atmosfere che vivrai domenica 14 settembre partecipando all'evento.

Info utili, pacchetti turistici e approfondimenti:

GF Memorial Giovanni Pascoli

Criterium Italiano UISP

CT League

Comunicati stampa sulle granfondo non agonistiche UISP

Letto : 1136 | Torna indietro