Il tuo IP č 3.229.142.175
Notizie

 
CT League 2014

CT League: Memorial Giovanni Pascoli, un viaggio silenzioso nella terra dei sapori

Inserito il 20 agosto 2014 alle 09:00:00 da roberto. IT -

L'evento romagnolo vuole essere una festa per i ciclisti senza tempo ma anche - e soprattutto - un momento di valorizzazione del territorio. Le atmosfere della Romagna sono raccontate in un video in cui i percorsi della granfondo fanno da filo conduttore in un viaggio alla scoperta delle perle incastonate tra la Val Marecchia e la Valle del Rubicone.


Il bike village del Memorial Pascoli 2013 nella corte interna di Villa Torlonia a San Mauro Pascoli. [ph Play Full Nikon]

20 agosto 2014 - La mission del circuito CT League è esattamente questa: far pedalare, far divertire, ma soprattutto far conoscere i territori attraversati con le loro tradizioni, l'arte, la storia, i personaggi, i sapori e la natura in cui sono immersi.

La società Ecology Team, organizzatrice della granfondo Memorial Giovanni Pascoli, ha voluto celebrare la Romagna solatia - per usare l'appellativo tanto caro al poeta di San Mauro - con un video appena pubblicato sul canale You Tube del circuito.

Le prime luci del giorno renderanno ancor più suggestiva la meravigliosa Villa Torlonia di S. Mauro Pascoli (Fc), splendido e ormai raro esempio di villa romagnola del XVII-XVIII secolo, con le sue stanze affrescate e la sua corte. Da qui i ciclisti muoveranno alla volta della Valmarecchia e dopo la prima salita di giornata - il Passo del Grillo - incontreranno le più aspre rampe dei 1.800 metri che li condurranno alle porte di Talamello (Rn).

Il ristoro in Piazza Garibaldi, proprio accanto alla fontana ben nota ai ciclisti del luogo e non solo, proporrà giusto un assaggio dei tesori enogastronomici che li attendono alla Locanda dell'Ambra: il miele di castagno, il Sangiovese, i salumi, il tartufo, ma soprattutto il formaggio di fossa Ambra di Talamello Igp. Gustati nelle sale dell'antico castello sapranno regalare suggestioni d'altri tempi.

Messo nel taschino il biglietto da visita, si ripartirà per un'altra salita ben più lunga: quella che conduce a Montecopiolo (Pu), un piccolo centro della Valle del Conca immerso fra le alture del Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello, ben conosciuto per l'abbondante innevamento invernale e per questo dotato di diversi impianti di risalita. Gli appassionati di ciclismo lo ricorderanno invece per aver ospitato l'arrivo dell'ottava tappa dell'ultimo Giro d'Italia, la Foligno-Montecopiolo, che con la scalata al Cippo di Carpegna fu la prima vera tappa di montagna della Corsa Rosa di quest'anno.

Finalmente un po' di discesa. In planata si rientrerà in Emilia Romagna sfiorando subito dopo il borgo di San Leo (Rn), annoverato fra i Borghi più Belli d'Italia. Teatro di battaglie per circa due millenni, forse pochi sanno che fra il 962 e il 964 assunse addirittura il titolo di Capitale d'Italia. Si distingue per il suo notevole patrimonio architettonico conservato: la Pieve preromanica, il Duomo romanico lombardo del secolo XII, il Forte e il Palazzo Mediceo che ospita il Museo di Arte Sacra.

A guardare la cartina l'ultima grande fatica di giornata sembrerebbe proprio essere l'ascesa che termina a Perticara (Rn), ma è meglio non illudersi. Dal piccolo paese di minatori a Sogliano al Rubicone (Fc) resterà da pedalare un lungo e panoramico mangia e bevi, molto  divertente per i più preparati, forse un po' indigesto per gli altri. Giunti al paese patria del Formaggio di Fossa di Sogliano Dop, si può riprender fiato facendo una piccola deviazione per sedersi ai bordi della Fontana delle Farfalle in Piazza Matteotti, giusto il tempo per rinfrancarsi in vista del toboga di quindici tornanti della discesa della Cioca. A questo punto… sì, sarà davvero fatta: a Villa Torlonia mancheranno solo 25 chilometri e tutti in pianura.

Il video evidenzia quella che sarà una delle due novità di questa edizione: la mountain bike. E infatti oltre ai tre percorsi su strada di 49, 87 e 128 chilometri dedicati ai granfondisti senza tempo, altri due off road a carattere escursionistico, lunghi 29 e 44 chilometri, saranno riservati ai biker nell'ambito della rassegna Adriaticoast 2014. Entrambi i tracciati toccheranno Borghi (Fc), nella valle del Rubicone, dove si possono ammirare i resti delle mura civiche e le chiese di S. Croce e di S. Cristoforo. Nelle vicinanze sono molto interessanti il piccolo borgo di S. Giovanni in Galilea (Fc) - arroccato su uno sperone di roccia, offre un incredibile panorama a 360 gradi sui dintorni - e il museo della civiltà contadina di Masrola (Fc).

Ci sarà spazio - ed è questa la seconda novità - anche per le famiglie e gli accompagnatori dei ciclisti che potranno dilettarsi in un facile tour in bicicletta alla scoperta dei luoghi pascoliani, accompagnati dalle Ciclo Guide UISP.

Guarda il video e in tre minuti pregusta le atmosfere che vivrai domenica 14 settembre partecipando al 7° Memorial Giovanni Pascoli, un viaggio silenzioso nella Terra dei Sapori alla scoperta della libertà.

Info utili, pacchetti turistici e approfondimenti:

GF Memorial Giovanni Pascoli

CT League

Criterium Italiano Individuale UISP

Comunicati stampa sulle granfondo non agonistiche UISP

Letto : 1116 | Torna indietro