Il tuo IP è 54.236.35.159
Notizie

 
Team Beraldo Green Paper Europa Ovini 2014

“La Gazzella” conquista il Galibier

Inserito il 03 giugno 2014 alle 08:53:00 da andrea.redazione. IT -

Enrico Zen vince la Granfondo Pantani Forever Galibier in Francia: primo successo stagionale per il vicentino e prima affermazione internazionale per il Team Beraldo Green Paper Europa Ovini. Cristian “l’Albatros” Pinton sale sul terzo gradino del podio della GF dello Stelvio Santini.


Enrico Zen in azione alla GF Pantani Forever Galibier (ph ACMediaPress)

3 giugno 2014, Lugo di Vicenza (Vi) – E’ arrivato anche il primo successo internazionale per il Team Beraldo Green Paper Europa Ovini: domenica 1° giugno la compagine vicentina ha infatti conquistato la vittoria in terra transalpina, con Enrico Zen a far sua la GF Pantani Forever Galibier a Valloire.

La prova francese si è svolta sulle salite che hanno visto protagonista Marco Pantani al Tour del 1998, con l’arrivo posto sul Galibier, sicuramente una delle più affascinanti e mitiche ascese per tutti gli amanti del ciclismo.

Il percorso di gara prevedeva anche le scalate al Col du Télégraphe, al Glandon e al Mollard, per finire poi proprio con il Galibier, le cui rampe hanno anche deciso le sorti della corsa: l’attacco di Alessandro “il Ghepardo” Bertuola a dieci chilometri dall’arrivo ha sbriciolato il drappello di testa, selezionato nel corso delle prime salite. L’azione di Bertuola ha così favorito l’assalto del compagno di squadra Zen, che, mettendo il turbo, si è letteralmente involato verso la vittoria.

Quella della “Gazzella” è stata una cavalcata trionfale negli gli ultimi chilometri, con il margine sugli inseguitori incrementato pedalata dopo pedalata e con il primo successo personale nella stagione 2014 festeggiato in grande stile. Bertuola ha chiuso al quinto posto.

Si è svolta invece a Bormio (So), sempre il 1° giugno, la terza edizione della GF dello Stelvio Santini. Anche in questa manifestazione l’arrivo era posto al termine di uno dei più ambiti passi per gli appassionati delle due ruote, lo Stelvio, cima Coppi per antonomasia con i suoi 2758 metri di quota.

Le salite di Teglio prima e del Mortirolo poi hanno ridotto a poche unità il numero dei battistrada: Cristian “l’Albatros Pinton” ha saputo lanciarsi in un’azione temeraria con Matteo Podestà e i due hanno imboccato insieme le prime rampe dello Stelvio.

Lungo i tornanti dello Stelvio Podestà ha forzato il ritmo, andando a conquistare la vittoria, mentre Pinton, pur risentendo del grande sforzo sostenuto per alimentare la fuga, ha difeso il podio, conquistando il terzo posto dopo che gli inseguitori si erano riportati sotto nel corso dei 21 chilometri di ascesa al passo. Ottimo il supporto di Bernd “il Labrador” Hornetz, classificatosi quarto.

Pinton è stato impegnato anche lunedì 2 giugno in quel di Verona, alla GF Damiano Cunego, dove ha ottenuto il sesto posto.

Letto : 1380 | Torna indietro