Il tuo IP č 54.236.35.159
Notizie

 
Criterium Italiano UISP 2014

Criterium UISP: la Val di Zena richiama 1.820 cicloturisti

Inserito il 02 giugno 2014 alle 09:00:00 da roberto. IT -

In una bella domenica di sole La gran fondo Le Valli Bolognesi si conferma una delle più gettonate realtà emiliane superando di gran lunga i circa 1.600 iscritti della passata edizione. Sulle strade e nelle cucine 130 volontari dell’associazione sportiva Bitone. Il presidente Rangoni: «Conquistiamo i ciclisti anche con i nostri dolci tipici».


Questa mattina sono stati 1.820 i ciclisti partiti dal Circolo ARCI Benassi di Bologna.

Bologna, 1 giugno – Partita quasi per gioco nel 2007 è oggi una delle principali realtà del cicloturismo emiliano. È la granfondo non competitiva Le Valli Bolognesi, organizzata dall’associazione ciclistica Bitone, che si è tenuta oggi con partenza alle 6:30 dal circolo ARCI Benassi del quartiere Savena di Bologna. Sono stati 1.820 i cicloturisti che, festeggiando l’ultimo giorno del Giro d’Italia, hanno pedalato a ritmo blando sui tre tracciati di 52, 102 e 156 chilometri.

«Il percorso è quello storico – racconta Romano Rangoni, presidente dell’ASD Bitone – e più amato dai ciclisti. Usciamo dal nostro circolo e in un chilometro siamo nel Parco dei Gessi e dei Calanchi dell’Abbadessa, nella Val di Zena, la cosiddetta palestra ciclabile dei bolognesi, in cui sono in maggioranza i ciclisti rispetto ai mezzi motorizzati. Poi il passo Raticosa e il passo della Futa, uno dei paradisi della bici conosciuto in tutt’Italia».

Mutuo soccorso, pedalate senza l’ossessione del tempo, partenza alla francese, senza numero sulla schiena, e abbondanti ristori sono le caratteristiche del cicloturismo UISP. «Noi poi – aggiunge Rangoni – abbiamo provato a conquistare i nostri ospiti a tavola con dei dolci speciali della tradizione bolognese, la raviola alla mostarda e la torta di riso cucinate dai nostri soci». E a prendersi cura dei ciclisti sono stati ben 130 volontari suddivisi tra i percorsi e il pasta party.

L’associazione ciclistica Bitone – nata nel 1971 all’interno di un’osteria – organizza altri importanti eventi ciclistici. Tra tutti, in occasione della maratona Telethon, una granfondo di mountain bike che nell’ultima edizione del dicembre 2013 ha raccolto 6.000 euro da destinare alla ricerca medica, che si sono aggiunti ai 44.000 degli ultimi otto anni. «Quella odierna è una festa – ha affermato Virginia Gieri, presidente del quartiere Savena – che tutto il quartiere aspetta. Per noi è indispensabile ospitare la Bitone, per le buone pratiche sportive e sociali che produce, che sono l’altra faccia delle politiche di welfare».

Al termine della granfondo premi assegnati con una speciale classifica dedicata alle società con il maggior numero di partecipanti e di chilometri percorsi. La prima classificata delle 191 società partecipanti è stata la Gianluca Faenza Team ACSI di Castenaso (BO) che con ben 89 iscritti - 35 dei quali si sono cimentati sul percorso lungo - si è nettamente imposta sulla Ferrara Bike (2ª) e la Polisportiva Lame Contri (3ª). Da Messapica, in provincia di Lecce, la società venuta da più lontano.

La GF Le Valli Bolognesi è stata la sesta delle tredici granfondo del Criterium Individuale di Cicloturismo della Lega Ciclismo UISP e terza tappa del Giro dell’Appennino Bolognese e delle Valli di Comacchio. Il prossimo appuntamento con il Criterium è per domenica prossima, 8 giugno, con la GF Ercole Baldini organizzata dalla Ciclistica Massese a Massa Lombarda in provincia di Ravenna.

Per saperne di più…

Scarica la galleria fotografica

Scarica la classifica completa

GF Le Valli Bolognesi

Criterium Italiano UISP

Letto : 1065 | Torna indietro