Il tuo IP č 18.206.194.210
Notizie

 
Team MG.K Vis-LGL-Viner-Miche

Centenaro protagonista a Cervia

Inserito il 05 aprile 2011 alle 09:13:00 da enrico. IT -

Il pavese Andrea Centenaro è protagonista di una lunga fuga durata 150km alla Gran Fondo Selle Italia - La via del sale. Ripreso in salita, chiude al secondo posto, salendo sul secondo podio stagionale.



Andrea Centenaro sale sul secondo gradino del podio a Cervia
(foto PHOTOBETTINI)
4 aprile 2011 – Ha percorso circa 150km in fuga il pavese Andrea Centenaro, domenica 3 aprile alla Granfondo Selle Italia - La via del sale, che ha preso il via dal lungo mare di Cervia (RA), salendo sul secondo gradino del podio.

Si è ancora nel primo tratto di pianura, che cominciano una serie di scatti fino a che riesce ad evadere la fuga composta da sei elementi: Falconi, Volpe, Guizzaro, Nicoletti, Nicotra e Andrea Centenaro.

Sull'ascesa di Polenta e di Formignano i battistrada acquisisce sempre più vantaggio, ma al termine della discesa che porta al bivio, Nicotra e Nicoletti cadono. Il primo resta a terra, mentre il secondo si rialza e si unisce ai tre Frecce Rosse verso il percorso medio. Solo Centenaro svolta verso il percorso lungo portando il suo vantaggio a ben 5' dagli inseguitori.

Dalle retrovie si sganciano Bertuola, Miorin e Fanelli che tentano di rientrare sul fuggitivo, riducendo il gap a 3'30". Su Monte Vecchio il distacco si è già ridotto a 2' ma è sulla seconda ascesa di Monte Cavallo che Bertuola apre il gas, riprende Centenaro e va a vincere solitario. Il pavese viene recuperato anche da Miorin e con questi giunge sino al traguardo. Centenaro passa per primo sui tappeti cogliendo il secondo posto.

Dalle posizioni più arretrate i compagni evitano troppe insidie al compagno fuggitivo terminando la loro gara nele seguenti posizioni: Fabrizio Lucciola (12°), Ersilio Fantini (20°) e Tiziano Lombardi (24°).

Il prossimo appuntamento per il Team MG.K Vis LGL Viner Miche è fissato per domenica 10 aprile a Viareggio (LU) per la Granfondo il Diavolo in Versilia.

Letto : 1425 | Torna indietro