Il tuo IP č 35.170.78.142
Notizie

 
Team Beraldo Green Paper Europa Ovini 2014

Team Beraldo Green Paper Europa Ovini: il Falco vola sui Colli Bolognesi!

Inserito il 02 maggio 2014 alle 08:10:00 da andrea.redazione. IT -

Roberto Cunico vince la 30a edizione della Dieci Colli Bolognesi. Decisivo il contropiede a 2 chilometri dall’arrivo: il vicentino beffa gli avversari e arriva in solitaria al traguardo. Bene anche Muraro (8°), Bertuola (10°) e Pinton (19°).


Roberto Cunico vince la Dieci Colli Bolognesi (ph Play Full Nikon)

2 maggio 2014, Lugo di Vicenza (Vi) – “Il Falco” si è preso la sua rivincita. Dopo la sfortuna delle ultime due gare, che lo hanno visto vittima di ben tre cadute, Roberto Cunico si è aggiudicato con caparbietà la 30a edizione della Dieci Colli Bolognesi, storica manifestazione emiliana che si è svolta giovedì 1° maggio a Casalecchio di Reno (Bo).

Il ritmo è stato elevato fin dalle prime battute e l’ascesa a Ca’ Bortolami ha assottigliato notevolmente il gruppo dei battistrada. Nel drappello di testa si sono subito messe in evidenza le maglie del Team Beraldo Green Paper Europa Ovini di Cunico e di Alessandro “il Ghepardo” Bertuola. E’ stato poi a Corona che il plotoncino al comando si è rinfoltito di altri quattro elementi, con Carlo “la Lepre” Muraro che ha così raggiunto i due compagni di squadra.

Le salite seguenti hanno visto gli atleti protagonisti della fuga sfidarsi con decisione, ma gli attacchi portati non hanno prodotto azioni significative sino a Zocca, quando si è mosso proprio “il Falco” vicentino: l’azione di Cunico ha fatto esplodere la corsa, e al comando sono rimasti così solo quattro uomini. Sulle rampe al 17% di Montemaggiore è stato ancora l’alfiere del Team Beraldo Green Paper Europa Ovini a dare un ulteriore scrollone, con la vittoria che è diventata affare per soli tre corridori.

In prossimità dell’arrivo si sono presentati Cunico, Miorin e Castagnoli, con quest’ultimo favorito allo sprint. Non appena Miorin ha tentato l’azione da lontano, a circa 2 chilometri dal traguardo, Castagnoli ha chiuso prontamente, ma con un’azione di sorpresa Cunico è immediatamente partito in contropiede, distanziando i due rivali che lo hanno rivisto solo dopo la linea d’arrivo.

Il Falco” ha potuto così festeggiare un’altra bellissima vittoria a braccia alzate in una prestigiosa granfondo, in cui hanno ben figurato anche gli altri portacolori della squadra veneta Muraro (8°), Bertuola (10°) e Pinton (19°).

Letto : 1368 | Torna indietro