Il tuo IP č 3.227.3.146
Notizie

 
Granfondo del Conero Cinelli 2014

Gf del Conero - Cinelli: cambiano la logistica e i percorsi

Inserito il 09 gennaio 2014 alle 09:00:00 da apasseri. IT -

Il ritrovo, la partenza e l’arrivo saranno in via Albertini, ad Ancona, a poca distanza dall’uscita dell’autostrada. Previsti ampi parcheggi e area expo. Due i tracciati, che presentano alcune interessanti novità. Nasce la Gran Combinata del Centenario Bcc con la Gf della Repubblica di San Marino. Appuntamento a domenica 9 marzo.


Novitą sui percorsi alla Gf del Conero (ph Play Full Nikon)

9 gennaio 2014, Ancona – Aria di grandi cambiamenti in occasione della 18a Granfondo del Conero - Cinelli, che si terrà domenica 9 marzo ad Ancona. Vista la concomitanza con la partita casalinga dell’Ancona Calcio, il Pedale Chiaravallese, che organizzerà l’evento in collaborazione con la Copparo Bike Store, ha spostato il ritrovo, la partenza e l’arrivo in via Albertini, presso il Bar Conero Break, che dista circa tre chilometri dall’uscita dell’autostrada Ancona Sud-Osimo. La zona prevede ampi parcheggi e uno spazio dove sarà allestita l’area expo. Una nuova logistica, dunque, che però offre sempre grandi comodità ai partecipanti.

Domenica 9 marzo dalle ore 7.30 alle ore 8.30 si terrà la partenza alla francese, mentre alle ore 9.00 verrà dato il via agonistico.

Due i tracciati: il granfondo di 125 chilometri e il mediofondo di 85 chilometri. I percorsi presentano alcune novità, dato che porteranno a toccare di più il territorio jesino, famoso per la produzione del Verdicchio, e località fino a ora mai interessate dalla manifestazione. Dopo essere partiti da Ancona, i partecipanti toccheranno Polverigi, Rustico e Santa Maria Nuova. Da qui si entrerà nello Jesino, dove attorno al chilometro 23, a Torre di Jesi, avverrà la divisione tra i due tracciati. I mediofondisti svolteranno a sinistra e toccheranno Castelrosino, San Vittore di Cingoli (ricongiunzione tra i due tracciati), Cervidone, Cantalupo, Filottrano, il territorio di Osimo e Offagna per fare poi ritorno ad Ancona. I granfondisti, invece, proseguiranno per Jesi, Borgo Minonna, Ponte Pio, Castelbellino, Maiolati Spontini, Cupramontana, il territorio di Apiro, Mummuiola, San Vittore di Cingoli, Cervidone, Cantalupo, Filottrano, il territorio di Osimo e Offagna per tornare poi ad Ancona.

La scelta delle strade è stata fatta con molta cura, optando per quelle con il miglior manto stradale e con meno traffico possibile. Sempre grande attenzione sarà data alla sicurezza con un imponente servizio di controllo agli incroci.

Sia nel mediofondo sia nel granfondo una delle salite principali sarà quella di Cervidone (circa 3 chilometri), mentre il granfondo presenterà un tratto di circa 15 chilometri composto da diversi saliscendi, tra i quali la salita principale sarà quella che da Cupramontana arriva al territorio di Apiro (5 chilometri).

Sul percorso granfondo sono previsti due ristori e un punto acqua, mentre sul mediofondo un ristoro e un punto acqua. Ci sarà poi il ristoro finale. Per quanto riguarda la partenza alla francese, coloro che si fermeranno a tutti i ristori acquisteranno un punteggio maggiore.

Con l’aiuto della Banca malatestiana e della Bcc di Filottrano è nata la Gran Combinata del Centenario Bcc, di cui la Gf del Conero fa parte insieme alla Gf della Repubblica di San Marino. La Gran Combinata è aperta ai ciclisti che lavorano in tutte le bcc italiane.

Iscrizioni: fino al 1° marzo la quota sarà di 25 euro e ci si dovrà iscrivere online tramite KronoService, oppure tramite bonifico bancario. Dal 2 marzo al 6 marzo la quota sarà di 30 euro (stessa modalità d'iscrizione). Le iscrizioni si riapriranno poi in loco sabato 8 marzo al costo di 35 euro (pacco gara garantito). Per chi sceglierà la partenza alla francese il costo d'iscrizione sarà di 20 euro.

Per info: www.granfondodelconero.it

Letto : 1026 | Torna indietro