Il tuo IP č 18.232.146.112
Notizie

 
Granfondo San Gottardo 2013

Granfondo San Gottardo: grandi sfide e ricchi premi

Inserito il 18 luglio 2013 alle 12:36:00 da enrico. IT -

Grandi nomi pronti a sfidarsi sulle dure rampe del Tremola, del Furka e della Novena. L'ex schermitrice Dorina Vaccaroni già presente nella lista degli iscritti. Presente anche Roberto Napolitano, 3° alla Maratona. Ricchi premi per i migliori scalatori. Spazio ai più piccini.


Grandi nomi pronti a sfidarsi sulle dure rampe del Tremola, del Furka e della Novena. L'ex schermitrice Dorina Vaccaroni già presente nella lista degli iscritti. Presente anche Roberto Napolitano, 3° alla Maratona. Ricchi premi per i migliori scalatori. Spazio ai più piccini.
 

Un momento della scalata al passo del Furka con spettacolare paesaggio sulla Valle di Orsera
(ph Play Full Nikon)

 

18 luglio 2013, Ambrì (Svizzera) – Sta diventando un vero e proprio evento di interesse internazionale la Granfondo San Gottardo che prenderà il via il prossimo 28 luglio da Ambrì, nel Canton Ticino.

Una granfondo atipica, con la sua gara, che non è una corsa, grazie alle sue tre cronoscalate, che verranno premiate sia singolarmente sia con la somma dei tre tempi. Ma non sono certo tre salite come tante altre: tre salite alpine, o meglio tre passi alpini, che impegneranno i ciclisti non poco.

Aumenta l'interesse e l'apprezzamento di questa manifestazione svizzera, anche da parte dei ciclofondisti italiani, che possono così sfruttare l'occasione per scoprire una zona tutta nuova, con montagne inedite, dal fascino tutto particolare, pedalando in quella Svizzera, che è più vicina di quanto si possa immaginare.

Giunta alla sua terza edizione vanta partecipanti dai nomi illustri, quali la ex schermitrice veneta Dorina Vaccaroni, ora votata al ciclismo, già fedelissima della manifestazione, così come il biellese Roberto Napolitano, vincitore nel 2012 del percorso di mediofondo della Maratona dles Dolomites e quest'anno terzo sul percorso lungo, nonché vincitore del percorso di mediofondo della Granfondo Stelvio Santini.

Saranno le splendide montagne del Canton Ticino, del Canton Uri e del Canton Vallese ad attrarre la maggior parte dei partecipanti, ma i più agonisti non resteranno certo impassibili davanti ai premi destinati ai vincitori.

Il miglior tempo fatto registrare sulla mitica salita della Tremola per raggiungere la sommità del Passo del San Gottardo sarà premiato da DedacciaiStrada, noto marchio italiano del ciclismo professionistico, con il telaio Temerario realizzato in monoscocca in fibra di carbonio altissimo modulo IM 600.

Per il difficile passo del Furka, la prestigiosa azienda FSA, leader mondiale nella produzione di componenti di alta gamma per biciclette, metterà in palio per il corridore più veloce una coppia di ruote Vision in alluminio TEAM25, leggere e polivalenti.

Anche quest'anno l'azienda Deda Elementi, uno dei marchi italiani più famosi del panorama del ciclismo italiano ed internazionale, regalerà un "trittico" composto da: Attacco TRENTACINQUE rosso, Manubrio M35 rosso e Reggisella RSX 01 rosso; tre prodotti di grande valore, usati ogni giorno dai professionisti del ciclismo e dai grandi campioni di tutto il mondo, che premieranno il miglior tempo nella difficile salita del passo della Novena.

I premi non saranno cumulabili, quindi saranno maggiori le chances di vittoria.

Alla Granfondo San Gottardo ci sarà spazio anche per i più piccini, con la gara di minicross a loro dedicata. I pedalatori in erba, divisi nelle categoria Under 11, Under 13 e Under 15, si sfideranno in un anello di 200 metri da percorrere più volte a seconda della categoria. Per partecipare è sufficiente presentarsi con mountain-bike e casco (obbligatorio) e voglia di faticare. L'iscrizione è gratuita e andrà svolta la domenica mattina. I ragazzi e le ragazze che realizzeranno il miglior tempo in ciascuna delle tre categorie vinceranno premi speciali messi in palio dagli sponsor della manifestazione.

Non mancherà certo il villaggio espositivo, dove si potranno trovare stand tecnici, animazioni varie destinate agli accompagnatori e uno spazio gastronomico che permetterà di rifocillarsi durante tutto l'arco della giornata.

La Granfondo San Gottardo è stata pensata per passare uno splendido fine settimana in uno degli angoli più belli delle Alpi Svizzere, a pochi chilometri dall'Italia. Si pensi che Ambrì dista da Milano, quanto Genova.

Ci si può iscrivere alla Granfondo San Gottardo alla quota di 40 € fino al 25 luglio, compreso il chip giornaliero. Si ricorda che grazie alla combinata con la Granfondo Giordana dello scorso 23 giugno, tutti i partecipanti alla manifestazione valtellinese potranno iscriversi alla quota speciale di 30 euro. Sconto di 2 € per i possessori di chip MySDAM.

Vai a questa pagina per procedere con l'iscrizione, anche ONLINE.


 

Letto : 1085 | Torna indietro