Il tuo IP č 34.204.173.36
Notizie

 
Gran Fondo dei Sibillini 2013

Gf dei Sibillini: superati i 1200 iscritti

Inserito il 07 luglio 2013 alle 20:41:00 da enrico. IT -

Sono stati 1270 gli iscritti alla 23a edizione dell’evento organizzato a Caldarola (Mc) dall’Asd Sibillini. Nel lungo vincono Maccanti del Team Lucri e Prati della Cicli Matteoni Frw, mentre nel corto si impongono Capodaglio della Veregra Bike e Bugli della Cicli Matteoni Frw. La gara di handbike svoltasi in attesa dell’arrivo dei ciclisti è stata vinta da Valentini dell’Uc Petrignano. L’ex ciclista Panichi ha scalato Forca di Presta in sella alla sua carrozzina.


Sono stati 1270 gli iscritti alla 23a edizione dell’evento organizzato a Caldarola (Mc) dall’Asd Sibillini. Nel lungo vincono Maccanti del Team Lucri e Prati della Cicli Matteoni Frw, mentre nel corto si impongono Capodaglio della Veregra Bike e Bugli della Cicli Matteoni Frw. La gara di handbike svoltasi in attesa dell’arrivo dei ciclisti è stata vinta da Valentini dell’Uc Petrignano. L’ex ciclista Panichi ha scalato Forca di Presta in sella alla sua carrozzina.
 

Il lungo biscione di ciclisti in attesa della partenza della Granfondo dei Sibillini (ph Play Full Nikon)

 

7 luglio 2013, Caldarola (Mc) – Sono stati 1270 gli iscritti alla 23a edizione della Granfondo dei Sibillini, manifestazione organizzata a Caldarola (Mc) dai fratelli Enzo e Maurizio Giustozzi dell’Asd Sibillini. Un evento che ogni anno è una riconferma come livello organizzativo e come partecipazione. Nel percorso lungo vincono Maccanti del Team Lucri e Maria Cristina Prati della Cicli Matteoni Frw, mentre nel corto vanno a segno Luca Capodaglio della Veregra Bike ed Emanuela Bugli della Cicli Matteoni Frw.

La festa a Caldarola inizia sabato, quando i ciclisti affluiscono alla locale palestra per ritirare il gadget 2013: un giacchetto estivo della Runners targato Granfondo dei Sibillini. Arriva la mattina della granfondo. Dopo la partenza alla francese (oltre 200 al via), gli amanti dell’agonismo si schierano alle griglie e quando alle 8,30 il sindaco di Caldarola Mauro Capenti abbassa la bandierina si alzano sui pedali, preceduti dagli handbikers, che dopo aver accompagnato per un breve tratto i ciclisti sono tornati indietro e hanno dato inizio alla propria gara, organizzata in collaborazione con il settore handbike della società umbra Uc Petrignano e svoltasi su un circuito cittadino. A vincere è stato Giulio Valentini dell’Uc Petrignano davanti a Luca Biondi della Colonnella Bike e a Massimo Stefanecchia dell’Uc Petrignano. Altro evento nell’evento è stata la nuova impresa dell’ex ciclista Luca Panichi, che in sella alla sua carrozzina ha scalato Forca di Presta.

Venendo alla corsa ciclistica, nel lungo al chilometro 66 in testa sono segnalati un drappello di atleti, dai quali sull’ascesa di Forca di Presta attacca Tiziano Lombardi della Prestigio-Lgl-Miche. Al suo inseguimento si portano Michele Maccanti del Team Lucri, Federico Castagnoli del Team Bicimania Terni e Luciano Mencaroni della Melania. Quest’ultimo è poi vittima di un problema meccanico e si stacca. Attorno al chilometro 111 Maccanti e Castagnoli agganciano Lombardi, mentre a circa 1’40’’ viaggiano Mencaroni e Gianpaolo Busbani della Giuliodori Renzo Zeppa Bike. Nel corso dell’ultimo chilometro Lombardi rompe la catena, ma caparbiamente giunge all’arrivo spingendo la bici. Lo sprint è dunque tra Castagnoli e Maccanti, che taglia per primo il traguardo.

Sul corto, attorno al chilometro 31 in testa è segnalato un drappello di nove atleti, che arrivano a giocarsi la vittoria allo sprint, nel quale si impone Luca Capodaglio della Veregra Bike.

Terminata la fatica, dopo aver lasciato le bici al parcheggio custodito, tutti al pasta party, gustoso e ricco di scelte. Via, poi, con le premiazioni.

«Siamo più che soddisfatti del numero di iscritti - sottolineano Enzo e Maurizio Giustozzi -, che è stato alto nonostante la concomitanza con altri importanti eventi. E’ andato tutto bene, a partire dalla gara di handbike, e questo ci rende felici. Ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato e hanno collaborato, in primis Sebastiano Nasuti, Lanfranco Passerini ed Egidio Brilloni. Un particolare ringraziamento va poi alla protezione civile coordinata da Domenico Maccari, alle scorte tecniche in moto e a tutte le forze dell’ordine. Arrivederci al 2014».

Ordine d’arrivo maschile lungo: 1) Michele Maccanti (Team Lucri), 2) Federico Castagnoli (Team Bicimania Terni), 3) Tiziano Lombardi (Prestigio-Lgl-Miche), 4) Luciano Mencaroni (Gc Melania), 5) Gianpaolo Busbani (Giuliodori Renzo Zeppa Bike), 6) Luca Rubechini (Sauro Simoncini), 7) Antonio Gambacorta (Team Monarca Trevi), 8) Andrea Pezzotti (Team Bicimania Terni), 9) Romano Neri (Prestigio-Lgl-Miche), 10) Andrea Pace (Team Mg.K Vis-Gobbi-Lgl-Dedacciai).

Ordine d’arrivo femminile lungo: 1) Maria Cristina Prati (Cicli Matteoni Frw), 2) Daria Morganti (Re Artù Factory Team), 3) Lorena Zangheri (Gc Melania)

Ordine d’arrivo maschile corto: 1) Luca Capodaglio (Veregra Bike), 2) Cristian Ballestri (Tree Team), 3) Devis Cinni (Rock Racing Faenza), 4) Orazio Falconi (Ss Frecce Rosse Rimini), 5) Moreno Giulianelli (idem), 6) Federico Costarelli (Team Bicimania Terni), 7) Enrico Giancarli (New Limits Studio Moda), 8) Fabrizio Brighi (Ss Frecce Rosse Rimini), 9) Mauro Pieroni (Giuliodori Renzo Zeppa Bike), 10) William Dazzani (Cicli Copparo).

Ordine d’arrivo femminile corto: 1) Emanuela Bugli (Cicli Matteoni Frw), 2) Michela Giuseppina Bergozza (Hot Wheels Team), 3) Milena Felici (Velo Roma).

 

 

Letto : 941 | Torna indietro