Il tuo IP č 18.232.146.112
Notizie

 
Maratona degli Appennini 2013

Maratona degli Appennini: alla scoperta della cittą di Piero della Francesca

Inserito il 13 maggio 2013 alle 11:52:00 da enrico. IT -

Sarà il borgo di Sansepolcro (Ar) a fare da palcoscenico alla granfondo di domenica 26 maggio. Una cittadina che ha mille anni di storia e che ha dato i natali a tanti importanti personaggi, tra cui Piero della Francesca. Uno scrigno ricco di bellezze da visitare.


Sarà il borgo di Sansepolcro (Ar) a fare da palcoscenico alla granfondo di domenica 26 maggio. Una cittadina che ha mille anni di storia e che ha dato i natali a tanti importanti personaggi, tra cui Piero della Francesca. Uno scrigno ricco di bellezze da visitare.

Anche l'arte fa parte delle attrazioni della Maratona degli Appennini

 

 

 

13 maggio 2013, Sansepolcro (Ar) – Mancano meno di due settimane alla Maratona degli Appennini-4a Granfondo Città di Sansepolcro, che si terrà domenica 26 maggio. Splendido scenario di questa importante manifestazione sarà il borgo toscano di Sansepolcro (Ar), che si trova sulle rive del Tevere, tra Toscana e Umbria. Nel 2012 la città ha celebrato i mille anni della sua fondazione. Secondo una tradizione due pellegrini di ritorno dalla Terra Santa si sarebbero fermati qui a seguito di un evento miracoloso e avrebbero costruito un oratorio per conservare le reliquie che portavano da Gerusalemme. Vicino a questo oratorio si sarebbe organizzato il primo nucleo della città, che prese il nome di Borgo del Santo Sepolcro, da cui poi Sansepolcro. Va ricordato che lo stemma cittadino raffigura il Cristo risorto. Libero comune toscano prima e poi culla di cultura rinascimentale, Sansepolcro ha dato i natali a famosi personaggi tra cui Piero della Francesca.

In virtù della sua antica e ricca storia, Sansepolcro presenta tante bellezze da visitare. Già all’arrivo si resta affascinati dalle antiche mura cittadine, mentre una volta varcate le porte del borgo ci si potrà tuffare alla scoperta di chiese e musei. Anzitutto va menzionato il Museo Civico, che conserva alcune straordinarie opere di Piero della Francesca, tra cui la Resurrezione. Il museo contiene anche le opere di molti altri artisti e poi due terrecotte invetriate, l'esposizione del tesoro della cattedrale, una raccolta di materiale scultoreo e il gabinetto delle stampe. C’è poi il Museo della Resistenza, che custodisce cimeli del periodo della Seconda Guerra Mondiale e un’interessante raccolta di documentazione sui campi di concentramento in Italia. Vanno poi ricordati il Museo della Vetrata e l’Aboca Museum, che si trova a Palazzo Bourbon del Monte. Al suo interno il percorso “Erbe e Salute nei Secoli” racconta attraverso le fonti del passato come l’uomo abbia da sempre fatto uso delle piante medicinali. Tante poi le chiese che si trovano nel borgo.

Questi sono solo alcuni dei gioielli offerti da Sansepolcro, che sabato 25 e domenica 26 maggio sarà sede di partenza e arrivo della randonnée Sulle Strade Rosa, evento collaterale alla granfondo, che porterà i partecipanti a pedalare da Sansepolcro a Firenze (e ritorno) sulle stesse strade della tappa del Giro d’Italia vinta da Maxim Belkov della Katusha.

Info sul sito della manifestazione

 

Letto : 983 | Torna indietro