Il tuo IP č 3.229.118.253
Notizie

 
Gran Fondo dei Sibillini 2013

Gf dei Sibillini: un tuffo in un territorio indimenticabile

Inserito il 09 aprile 2013 alle 16:53:00 da enrico. IT -

La granfondo in programma il 7 luglio Caldarola (Mc) porterà i corridori a immergersi nel Parco nazionale dei Sibillini, ammirando località e bellezze mozzafiato. Sabato e domenica previsto un mercatino medievale. Sabato sera si terrà una cena medievale.


La granfondo in programma il 7 luglio Caldarola (Mc) porterà i corridori a immergersi nel Parco nazionale dei Sibillini, ammirando località e bellezze mozzafiato. Sabato e domenica previsto un mercatino medievale. Sabato sera si terrà una cena medievale.
 

Lo splendido pianoro del Parco Nazionale dei Sibillini con le lenticchie in fiore

9 aprile 2013, Caldarola (Mc) – La 23a edizione della Granfondo dei Sibillini, in programma domenica 7 luglio a Caldarola, offrirà un’occasione per tuffarsi nel Parco nazionale dei Monti Sibillini, ammirando panorami e scorci senza dubbio indimenticabili.

I due percorsi (155 chilometri con 2700 metri di dislivello e 95 chilometri con 1100 metri di dislivello) si snoderanno all'interno del Parco, il cui territorio è caratterizzato da centri di origine medievale, bellezze naturalistiche e luoghi di interesse storico, culturale e architettonico che sono i segni distintivi dell'identità dei Sibillini.

Il lungo viaggo dei ciclisti inizierà da Caldarola, location scelta come sede di partenza e arrivo di questo evento. I partecipanti toccheranno il Lago di Caccamo e poi Sarnano, centro diviso in maniera evidente tra l'antico borgo medievale posto su un colle e la nuova cittadina ubicata sull’opposta collina. Si arriverà poi ad Amandola, che domina l'incantevole Valle del Tenna. Dopo Amandola si salirà verso Montemonaco, il cui nome originario, secondo la leggenda, era Mons Daemoniacus per la pratica di culti pagani legati alla grotta della Sibilla e al lago di Pilato. Nell'Alto Medioevo qui giunsero i monaci benedettini, che diedero un forte impulso alle attività e all'organizzazione del territorio. Si salirà poi verso Forca di Presta, valico ai piedi del Monte Vettore che è uno dei luoghi montani più caratteristici e famosi dell’Ascolano. Si pedalerà quindi verso il tetto dei Sibillini, Castelluccio di Norcia, il cui altopiano è famoso per la Fioritura. Si scenderà poi a Visso, sede del Parco nazionale dei Monti Sibillini, che è incastonata tra contrafforti boscosi alla confluenza di cinque valli percorse da torrenti. Si toccherà Pievebovigliana, dove i segni dell’uomo risalgono a epoche molto antiche, e poi si tornerà a Caldarola.

Per valorizzare ancora di più le tradizioni e le eccellenze del territorio, quest’anno, sia il sabato sia la domenica, la Pro Loco di Caldarola in collaborazione con il Comune organizzerà un mercatino medievale a ridosso delle mura del castello dei Pallotta. A partire dalle ore 20,00 di sabato si terrà anche una suggestiva e gustosa cena medievale.

Iscrizioni: fino al 31 maggio € 25,00. Dal 1° giugno al 6 luglio la quota sarà di € 30,00.

Info: http://www.granfondodeisibillini.it/


 

Letto : 971 | Torna indietro