Il tuo IP č 3.227.3.146
Notizie

 
Velo Club Maggi 1906 [2013]

Velo Club Maggi 1906: ancora un podio per Di Salvo

Inserito il 26 marzo 2013 alle 12:58:00 da enrico. IT -

Ci prova subito il catanese Mirenda, ma a metà percorso viene scaricato dal lituano Rumsas. Il palermitano Di Salvo tenta il recupero, ma ormai la corsa è andata. Per lui un terzo posto. Podio femminile sulla mediofondo per la Martinelli.


Di Salvo guida il tentativo di rientro sui fuggitivi (ph Play Full Nikon)

26 marzo 2013, Forte dei Marmi (Lu) – Non ce l'ha fatta il palermitano Giuseppe Di Salvo, domenica 24 marzo, alla 9a Granfondo Inkospor Casciana Terme, ad andare a riprendere i due fuggitivi, dovendosi così accontentare di un pur sempre meritevole terzo posto.

La corsa parte subito con scatti e contro scatti e dopo pochi chilometri i fuggitivi sono già là davanti per tentare l'azione di giornata. Ovviamente il Velo Club Maggi 1906 non si lascia sfuggire l'occasione e inserisce nella fuga il catanese Gianluca Mirenda, lasciando il resto della squadra a controllare il gruppo inseguitori.

Il battistrada, salita dopo salita, ma soprattutto discesa dopo discesa, rese umide dalla pioggia appena caduta, si sfoltisce sempre più, fino contare solo tre unità, tra cui Mirenda. Sulla salita di Colle Montanino, però, dalle retrovie si staccano di gran carriera il lituano Rumsas e il russo Zhdanov, che raggiungono, e superano, i fuggitivi. E' solo Mirenda che riesce a tenere la loro ruota. Mancano ancora 40 chilometri all'arrivo, ma i due slavi non vogliono certo portarsi appresso un fardello così pericoloso e, con una serie di scatti a ripetizione, riescono a scrollarsi dalle ruote l'ormai esausto catanese.

A questo punto parte la controffensiva dei versiliesi, lanciando un tentativo di recupero sui fuggitivi da parte del palermitano Giuseppe Di Salvo, ma nonostante i suoi sforzi non riesce nell'intento. Il siciliano giungerà all'arrivo in terza posizione con 2' di ritardo.

Chiudono in ottava e nona posizione Gianluca Mirenda e Nikita Eskov.

Buona la prestazione del comparto femminile con Francesca Martinelli, capace di salire sul terzo gradino del podio della mediofondo.

Letto : 1003 | Torna indietro