Il tuo IP č 3.227.3.146
Notizie

 
Granfondo Valli Bresciane 2013

La Granfondo Valli Bresciane occasione per visitare la “Leonessa d’Italia”

Inserito il 14 marzo 2013 alle 12:22:00 da andrea.redazione. IT -

La gara occasione per visitare Brescia. Soprannominata la “Leonessa d’Italia” la città lombarda è ricca di storia: dal monastero di Santa Giulia alla piazza della Loggia, dalle chiese romaniche e barocche al castello di Brescia, un vero centro di arte e di cultura.


14 marzo 2013, Brescia – La Granfondo Valli Bresciane del prossimo 12 maggio non sarà solo un momento di sport, ma potrà essere anche un’ottima occasione per i partecipanti alla gara e per i loro accompagnatori di visitare la città di Brescia.

Con l’area logistica della manifestazione posta in via Bazoli, a pochissimi chilometri dal centro città, sarà infatti possibile visitare le bellezze della “Leonessa d’Italia”, soprannome conferito al capoluogo lombardo per i dieci giorni di resistenza opposti alle forze austriache nel 1849.


Il monastero di Santa Giulia


Tra le strutture architettoniche di maggior rilievo spicca il monastero di Santa Giulia che, con l’annessa chiesa di San Salvatore e le numerose opere d’arte racchiuse, è diventato patrimonio UNESCO nel 2011. Presso il museo di Santa Giulia sarà ospitata fino al 30 giugno la mostra “Da de Chirico a Cattelan e oltre”, dedicata alle esperienze artistiche dell’arte italiana dal primo Novecento agli anni Settanta. Un’espressione delle tendenze che, in particolare tra gli anni Cinquanta e Settanta, hanno caratterizzato l’arte italiana, dall’Informale allo Spazialismo, all’Arte Povera.  

Altra tappa imperdibile è piazza della Loggia, esempio di urbanistica rinascimentale che accoglie il Palazzo della Loggia, eretto nel 1492 e oggi sede della giunta comunale.


Piazza della Loggia

Da visitare anche il Duomo vecchio, risalente all’XI secolo e testimonianza di architettura romanica, e il Duomo nuovo, in stile barocco. Esemplari di architettura gotica sono invece la chiesa di San Francesco d’Assisi e la chiesa di Santa Maria del Carmine.

Il Castello di Brescia è sicuramente tra le costruzioni più imponenti della città: voluto nel duecento dalla famiglia Visconti, fu successivamente ampliato nel quattrocento per perdere poi la sua funzione strategico-militare a circa metà dell’ottocento. Il castello oggi ospita un enorme parco pubblico e due musei.

L’arte e la cultura proprie della città di Brescia sono quindi un sicuro incentivo per tutti coloro che, insieme alla granfondo, volessero gustare un fine settimana immersi nella storia.

Le iscrizioni alla Granfondo Valli Bresciane sono possibili fino al 30 aprile alla quota di 30 €. Nel mese di maggio, fino al giorno della gara, il costo di iscrizione sarà invece di 35 €.

La Granfondo Valli Bresciane è valida come prova del Gran Trofeo Multipower – Coppa Lombardia e del circuito Nobili & Supernobili delle GF.

Tutte le informazioni sulla Granfondo Valli Bresciane sono disponibili sul sito web della gara.

Letto : 1098 | Torna indietro